La Juventus ce l’ha fatta. Con la vittoria in Sardegna, 4-1 contro il Cagliari grazie alla doppietta di Llorente e i gol di Marchisio e Stephan Lichtsteiner coglie l’undicesima vittoria consecutiva nello stesso campionato (leggi qui il commento della gara). Questa serie di risultati ininterrotti permette ai bianconeri di superare il loro record ottenuto nel campionato 1931/1932.

La magia dei ragazzi di Conte inizia dopo la pesante batosta subita contro la Fiorentina al Franchi. Dopo un inizio di stagione positivo sotto il profilo dei risultati, ma non esaltante dal punto di vista delle prestazioni, la sconfitta patita contro i viola ha dato la sveglia alla squadra di Conte che, da quel momento, non ha più sbagliato un colpo. Undici gare, undici vittorie e due sole reti al passivo. Genoa, Catania, Parma, Napoli, Livorno, Udinese, Bologna, Sassuolo, Atalanta, Roma e Cagliari le vittime dei bianconeri.

La Juventus di Conte continua a raggiungere risultati impressionanti. Oltre ai trofei conquistati vi sono le nove vittorie consecutive nel campionato 2011/2012 che sono state ribadite nella serie A 2012/2013. Nel 2013/2014 ne infila addirittura undici. I bianconeri hanno portato a termine un girone di andata davvero entusiasmante: 17 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Un risultato magnifico, da capogiro, che spaventerebbe qualsiasi rivale al titolo. In ogni caso al termine del campionato manca tutto il girone di ritorno. I campioni d’Italia dovranno tenere alta la concentrazione onde evitare di farsi beffare dalle avversarie.

Il record assoluto di vittorie consecutive nello stesso campionato di serie A spetta all’Inter di Mancini della stagione 2006/2007 che ne infilò 17.