In uno Juventus Stadium che trasuda passione bianconera, la squadra di Conte contraccambia con una prestazione spettacolare e pareggia 2-2 contro il Real Madrid. Tutti i bianconeri scesi in campo hanno effettuato una buona prestazione. Peccato per quella ingenuità di Caceres che è costata molto cara ai bianconeri, ma nonostante ciò l’uruguaiano non ha demeritato e ha regalato a Llorente l’assist del pareggio. Vidal si dimostra ancora una volta un centrocampista di assoluto valore. Oggi corre, lotta, combatte, recupera tanti palloni, realizza un rigore perfetto e si dimostra anima di questa squadra. Ottima anche la prova del compagno di reparto Pogba. Il giovane francese denota, ancora una volta, una personalità e una presenza fisica impressionanti per la sua età.  Questa sera scenderanno in campo le altre italiane impegnate in Champions League: il Milan a Barcellona e il Napoli al San Paolo contro l’Olympique Marsiglia

Pagelle Juventus

BUFFON 6 : Sembra essersi ripreso dal momento di difficoltà. Adesso il portiere bianconero è tornato a dare sicurezza ai compagni. Incolpevole sui gol del Real Madrid.

CACERES 6 : Grave, gravissimo l’errore che dà avvio all’azione del gol di Cristiano Ronaldo, ma l’uruguaiano si riscatta parzialmente, fornendo un assist delizioso per la testa di Llorente che pareggia. Il resto della sua gara è buono. Gioca con attenzione e grinta contro avversari di livello assolutamente elevato.

BARZAGLI 6,5: Una garanzia. Il centrale è attento, determinato e concentrato. Con lui il trio delle meraviglie madrileno non ha certamente vita agevole e spesso sbatte contro il muro che gli erge davanti.

BONUCCI 6,5: Prova di personalità. Il centrale si dimostra all’altezza della situazione. Riesce anche a impreziosire la sua prestazione con un tocco al bacio che mette Vidal in condizione di battere a rete, ma il cileno preferisce cercare una improbabile sponda.

ASAMOAH 6,5: Prima Ronaldo poi Bale, ecco i nomi degli avversari che si trova a dover contenere. È vero che segnano entrambi, ma spesso li riesce a frenare. Non spinge troppo, ma non era la serata più opportuna per farlo. Il ghanese pare avere superato l’esame da terzino.

VIDAL 7: Carattere, cuore, grinta, personalità. Vidal è tutto questo. Un rigore realizzato in maniera magistrale, tanti palloni recuperati con interventi puliti e con una cattiveria agonistica che intimorirebbe chiunque.

PIRLO 6,5: Dai suoi piedi fatati passano tanti palloni, il regista non sembra ispirato come in altre occasioni, ma gioca una partita maschia e positiva in cui riesce comunque a dispensare passaggi di classe.

POGBA 7: Non bisogna scordarsi che il francesino è nato nel 1993, ma oggi gioca come se fosse un veterano. Per la Juve è una pedina veramente importante. La sua mole fisica a centrocampo risulta un’arma fondamentale. Si procura il rigore che permette ai bianconeri di passare in vantaggio. A volte è un po’ lezioso, ma inutile dirlo, il suo futuro pare sempre più roseo.

MARCHISIO 6: Chiamato da Conte a un compito tattico veramente impegnativo per la mole di corsa richiestagli. Il Principino si impegna, suda e ha anche due ottime occasioni per segnare, ma Casillias gli strozza l’urlo in gola.

LLORENTE 6,5: Contro il Real è una sentenza. Segna all’andata, si ripete al ritorno. Lo spagnolo di testa è formidabile, se i compagni riuscissero a recapitargli qualche cross in più, i tifosi bianconeri potrebbero divertirsi parecchio. Il suo gol ha un peso specifico non indifferente permettendo il definitivo 2-2.

(GIOVINCO n.g.)

TEVEZ 6: Non si sblocca in Champions League dove non segna da quattro anni. Ciò nonostante la sua partita è ricca di corsa e sacrificio. Lo si trova addirittura a difendere al limite dell’area bianconera.

(QUAGLIARELLA 6: Entra all’80’ e prova a risolvere la partita con due conclusioni da fuori. Questa volta il suo piede non è preciso come a Parma.)

All. CONTE 7: Con il 4-3-3 la Juve tiene testa al Real Madrid, anzi nel primo tempo, a tratti, lo schiaccia nella sua metà campo. Nella ripresa un errore di Caceres e i fenomeni Ronaldo e Bale rovinano la festa bianconera, ma sul piano del gioco questa sera la vecchia Signora non è seconda a nessuno.

Pagelle Real Madrid: Casillias 7,5; Sergio Ramos 6; Varane5,5; Pepe 6; Marcelo 6,5; Modric 6; Xabi Alonso 6 (Illaramendi 6) Khedira 6; Bale 6,5 (Di Maria 5,5); Benzema 6 (Jese n.g.); Cristiano Ronaldo 7.  All. Ancelotti 6

Arbitro Webb: 6,5

A cura di Giovanni Battista Terenziani