Il prossimo 2 giugno alle ore 18.30 lo Juventus Stadium sarà teatro della seconda fantastica e prestigiosa gara amichevole tra le Juventus Legends e le Real Madrid Leyendas che si sfideranno per ‘l’Unesco Cup 2014′. Un anno prima, il 9 giugno 2013, le due compagini si erano fronteggiate al Santiago Bernabeu nel ‘Corazon Classic Match 2013 Vera Cruz’. L’incasso allora fu devoluto al progetto della Croce Rossa spagnola ‘Exito Escolar’, mentre quest’anno sarà destinato alle iniziative nate dalla collaborazione tra la società bianconera e l’Unesco per il reinserimento sociale dei bambini soldato coinvolti negli scontri in Mali e nella Repubblica Centrafricana.

Quest’oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del match. Protagonisti dell’evento sono stati i presidenti di Juve e Real, Agnelli e Perez, e il vice direttore generale dell’Unesco Eric Falt. Il numero uno della Vecchia Signora ha così avuto modo di tornare ancora una volta a celebrare l’aritmetica conquista del terzo storico scudetto consecutivo da parte della sua squadra: ‘la nostra stagione sportiva è stata molto positiva, sono estremamente orgoglioso di quanto è stato fatto’ e prosegue ‘abbiamo scritto una pagina della storia della Juventus e il merito è sopratutto del mister, dei ragazzi e di tutti i miei collaboratori che lavorano giorno e notte incessantemente per far sì che questi risultati vengano ottenuti’. Ecco poi che arriva la classica frecciata sul numero degli scudetti conquistati dai bianconeri ‘la terza stella sulla maglia non ci sarà. Per noi gli scudetti sono 32 anche se la contabilità ufficiale dice che sono 30′. Continua ‘metteremo le tre stelle sulla maglia quando qualcuno potrà permettersi di metterne due. Giusto per rimarcare la differenza tra noi e gli altri‘. Si proietta poi sul futuro ‘oggi si chiude un capitolo. Stiamo già lavorando per la prossima stagione perchè quello che conta è quel che deve succedere e non quel che è successo‘. Anche Perez ha voluto complimentarsi con la Vecchia Signora ‘ci tengo a fare i complimenti e gli auguri più sentiti ad Andrea Agnelli e a tutta la Juventus per lo scudetto appena conquistato, il terzo consecutivo’

LEGGI ANCHE

la fotogallery della stagione bianconera

i video della festa scudetto bianconera

Mazzarri via dall’Inter