Dopo il pareggio casalingo contro il Real Madrid (leggi qui), raggiunto con una grande prestazione, e la contemporanea vittoria del Copenaghen ai danni del Galatasaray, la Juventus si trova momentaneamente all’ultimo posto del girone B di Champions League con un punto di distacco dai turchi e dai danesi e sette dagli spagnoli. La condizione in cui versano i bianconeri non pare quindi delle più rosee, ma osservando bene la situazione si può notare come le speranze juventine di accedere agli ottavi di finale di Champions siano realizzabili.

È vero che alla squadra di Conte potrebbero non bastare altri quattro punti, ma nonostante il Copenaghen si sia dimostrato avversario combattivo e la trasferta di Istanbul rappresenti un ostacolo non solo per la forza del Galatasaray, ma anche per il pubblico infuocato che Tevez e compagni si troveranno di fronte, molti esponenti di spicco del mondo del calcio sostengono che la Vecchia Signora sia assolutamente in grado di poter raggiungere l’obiettivo. Primo fra tutti il tecnico bianconero Conte che, senza sbilanciarsi troppo, a margine della sfida contro il Real rilascia questa fiduciosa dichiarazione ’Siamo vivi. Siamo padroni del nostro destino ed è la cosa più importante’. Dall’Australia gli fa eco uno degli ultimi bianconeri a sollevare questa coppa, Del PieroIl risultato, in concomitanza con quello del Galatasaray, mi sembra sostanzialmente positivo. Rimane una grande possibilità di passare il turno.’ È risaputo che ogni volta che il campione veneto si esprime nei confronti della Vecchia Signora la maggior parte dei tifosi bianconeri accoglie le sue parole come dogma. Dalla Spagna giungono dichiarazioni ancora più confortanti per il popolo juventino. L’allenatore dei Galacticos, Ancelotti ritiene che ‘La Juve ha tutta un’altra qualità rispetto al Galatasaray, decisamente migliore, per cui sono convinto che approderanno agli ottavi, con noi’. Anche il fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo, che tanto male ha fatto ai campioni d’Italia nelle ultime due sfide, si esprime in questi termini ‘La Juventus è una squadra fantastica, forte, piena di grandi giocatori. Non è ancora qualificata, ma di sicuro supererà il turno: tra le nostre rivali del girone è la squadra migliore’. A coronare tanto ottimismo vi sono anche le parole del talento gallese Bale che si dice soddisfatto del pareggio a Torno e motiva sostenendo ‘La Juventus è una grande squadra’.

Insomma dall’Italia alla Spagna passando per l’Australia il coro delle voci è unanime: la Vecchia Signora ha buone possibilità di trovare un posto tra le 16 grandi d’Europa (leggi qui).

Ora la truppa di Conte dovrà pensare al campionato e alla importante sfida casalinga contro il Napoli che precede la sosta per le nazionali. Di tale interruzione potranno giovare alcuni calciatori che avranno qualche giorno di riposo per ricaricare le batterie e presentarsi pronti e determinati quando in Champions League non ci sarà possibilità d’appello.

A cura di Giovanni Battista Terenziani