Juventus-Porto 1-0. Basta un gol di Dybala ai bianconeri per festeggiare il passaggio del turno e l’approdo ai quarti di finale di Champions League. D’altronde, ai lusitani sarebbe servito un mezzo miracolo per ribaltare lo 0-2 subito in casa.

I ritmi della gara sono blandi, ma sono i bianconeri a rendersi principalmente pericolosi. Dybala al 7′ ci prova con un sinistro da fuori area, quindi ci sono due colpi di testa di Mandzukic. Uno finisce tra le braccia di Casillas, l’altro di poco a lato.

La squadra di Nuno Espirito Santo si complica pure la vita, con l’espulsione di Maxi Pereira, che fa il paio con quella di Telles dell’andat. il difensore argentino si sostituisce a Casillas e para un tiro di Higuain sulla linea. Rigore ed espulsione.

Dal dischetto Dybala non sbaglia e regala l’1-0 ai bianconeri. Nella ripresa il Porto potrebbe pareggiare con due ghiotte occasioni capitate a Soares e Diogo Jota. Due espulsioni tra andata e ritorno ed altrettante possibilità sprecate sono troppe per sperare di poter almeno pareggiare contro questa JUventus.

Finisce così, la Juventus vola ai quarti insieme al Leicester, che contemporaneamente batte 2-0 il Siviglia. “Non voglio incontrare gli inglesi, sono una squadra difficile”, l’opinione di Buffon a fine partita.