Nuovo tormentone di calciomercato per la Juventus, con Alvaro Morata che ha ammesso come il Real Madrid, contrattualmente, abbia la possibilità di riportarlo nella Liga.

L’attaccante spagnolo, però, si trova bene nella Torino bianconera e vorrebbe rimanere alla corte di Massimiliano Allegri, dove ormai è diventato un punto di riferimento vista anche la partenza di Carlitos Tevez.

Alvaro Morata ha ammesso: “E’ vero che le carte dicono che potrei tornare a Madrid, tuttavia certe cose vanno oltre le clausole e devono fare i conti con la felicità di una persona – le sue parole - la Champions League? Se vinciamo la finale di San Siro, torno a Torino a piedi”.

Álvaro Borja Morata Martín è nato a Madrid il 23 ottobre 1992. Cresciuto nelle giovanili dell’Atletico Madrid, ha poi indossato la maglia del Getafe, prima del passaggio al Real Madrid. Con la Juventus, finora, 34 presenze e nove reti. Ha indossato la maglia di tutte le rappresentative nazionali spagnole, vincendo la medaglia di bronzo ai Mondiali di calcio Under 17 di Nigeria 2009 e l’oro agli Europei Under 19 (Romania 2011) e Under 21 (Israele 2013).

Nella sua carriera, finora, ha vinto due Coppa di Spagna (Real Madrid: 2010-2011, 2013-2014), un titolo di Segunda División B (Real Madrid Castilla: 2011-2012), una Liga (Real Madrid: 2011-2012), una Supercoppa di Spagna (Real Madrid: 2012), uno Scudetto (Juventus: 2014-2015), una Coppa Italia (Juventus: 2014-2015), una Supercoppa italiana (Juventus: 2015), una Champions League (Real Madrid: 2013-2014).