Stasera alle 20.45 si gioca Juventus-Milan, quarto di finale della coppa Italia 2016/2017. Allegri e Montella cambieranno poco rispetto alle formaizoni-tipo, segno che la competizione tricolore sta acquisendo sempre più importanza nelle strategie dei club.

Secondo le indicazioni della vigilia, in casa Juventus Neto prenderà il posto di Buffon. La difesa sarà a quattro con Barzagli ed Alex Sandro esterni e la coppia Rugani-Bonucci a fare da centrali. A centrocampo Khedira e Pjanic piazzati davanti alla difesa con il trio uadrado, Dybala, Mandzukic alle spalle di Higuain.

Non è escluso l’impiego di Pjaca dal 1′, magari al posto di uno tra Cuadrado e Dybala. Allegri ha avuto alla vigilia parole di grande elogio per il croato. “E’ un predestinato”, ha affermato il tecnico che spiega perché tiene particolarmente a vincere questa edizione della Coppa Italia “sarebbe la terza consecutiva, mai nessuno è riuscito in questa impresa, sarebbe storica”.

Il Milan, rispetto alla gara di campionato persa col Napoli, ritrova Locatelli e Romagnoli. I rossoneri scenderanno in campo con il solito 4-3-3, ormai diventato marchio di fabbrica dei rossoneri.

Donnarumma in porta, diofesa con Abate-Calabria esterni e Zapata-Romagnoli in mezzo. Kucka, Locatelli e Bertolacci formeranno il trio a centrocampo. Fase offensiva a cura di Suso, Bacca e Bonaventura.

Non ci sarà Niang, neanche convocato. “Purtroppo ha fatto dei passi indietro. Non sarà convocato”, per lui vicina la cessione al Watford. Pare che i rapporti tra l’attaccante francese ed il tecnico si siano definitivamente incrinati dopo un litigio avuto negli spogliatoi, al termine di Milan-Napoli.

Le due squadre si sono affrontate due volte in questa stagione, in entrambe le occasioni è stato il Milan a festeggiare. In campionato fu 1-0 firmato Locatelli, in Supercoppa trionfo del Diavolo ai calci di rigore.

Queste le probabile formazioni del match, inizio ore 20.45

JUVENTUS 4-2-3-1: Neto; Barzagli, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri
MILAN 4-3-3: Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Calabria; Kucka, Locatelli, Bertolacci; Suso, Bacca, Bonaventura. All. Montella
ARBITRO: Irrati