Ci siamo, questa sera allo Stadium contro il Malmoe, la Juventus inizierà la sua avventura nella Champions League 2014-2015. La squadra di Allegri e gli svedesi sono inseriti nel girone A che comprende anche l’Olympiacos e l’Atletico Madrid che si sfideranno ad Atene. Sono tutte compagini campioni nel loro paese. I bianconeri sono chiamati a riscattare le delusioni europee della passata stagione. La truppa guidata allora da Antonio Conte fu eliminata al girone della massima competizione continentale per club e nelle semifinali di Europa League. Questa doppia estromissione brucia ancora ai tifosi della Vecchia Signora. E’ vivo il ricordo dei pareggi a Copenaghen contro i padroni di casa e allo Stadium contro il Galatasaray. Senza dimenticare, poi, la debacle di Istanbul (contro il Glatasaray) sotto quella tremenda nevicata che costò la qualificazione ai piemontesi che chiusero al terzo posto il loro gruppo e furono retrocessi in Europa League. Come se non bastasse anche questa competizione non fu fortunata per i Campioni d’Italia ai quali risultò fatale la doppia semifinale contro il Benfica che li costrinse a rinunciare pure alla finalissima dello Stadium. Adesso si ricomincia. Ora la Juve di Allegri proverà a cancellare il passato. Ecco cosa ha twittato il tecnico toscano:

Allegri dovrà fare a meno degli indisponibile Pirlo, Vidal e allo squalificato Pereyra. Barzagli, non convocato, prosegue il suo lavoro programmato per tornare in forma. Il toscano dovrebbe affidarsi ancora al 3-5-2. Davanti a Buffon il terzetto difensivo potrebbe essere formato da Caceres, Bonucci e dal rientrante Chiellini. Sulla corsia di destra potrebbe trovare spazio Lichtsteiner, mentre su quella di sinistra dovrebbe agire Evra. Nel cuore del centrocampo potrebbe esserci un terzetto con Pogba, Marchisio (vice Pirlo) e Asamoah che potrebbe tornare in mediana. In attacco favorito il tandem Llorente-Tevez con Morata, Coman e Giovinco che scalpitano in panchina. L’Apache (foto by Infophoto) è alla ricerca del gol perduto. In Champions League gli manca dal 7 aprile 2009 quando giocava nel Manchester United (1988 giorni fa). Hareide dovrà fare a meno degli indisponibili Ricardinho, Thern e Molins. Il norvegese potrebbe schierare  il suo Malmoe con il 4-4-2. Tra i pali ci sarà Olsen. La difesa potrebbe essere formata da Tinnherholm, Johansson, Helander e Konate. A centrocampo dovrebbero esserci Kroon, Halsti, Adu e Forsberg. La coppia d’attacco potrebbe essere composta da Eriksson e Rosenberg. Dirigerà la gara il polacco Marciniak.

Juventus (3-5-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Pogba, Marchisio, Asamoah, Evra, Llorente, Tevez. All. Allegri.

Malmoe (4-4-2): Olsen, Tinnerholm, Johansson, Helander, Konate, Kroon, Halsti, Adu, Forsberg, Eriksson, Rosenberg. All. Hareide.

LEGGI ANCHE:

Juventus-Malmoe su SkyOnline: serie tv e X Factor, pacchetto per l’esordio bianconero

Botta e risposta in tv tra  Marotta-Lotito

Pogba rinnova