Juventus-Lazio 2-0, gara senza storia allo Stadium con i bianconeri che riescono a chiuderla nei primi 17′ grazie alle reti del duo argentino Dybala-Higuain.

Al 5′ i bianconeri passano. Liechtsteiner crossa dalla trequarti, il colpo di testa di Mandzukic è una sponda per il sinistro di Dybala che con un colpo da biliardo batte Marchetti.

Tutto troppo facile per i padroni di casa, con la difesa biancoceleste che resta a guardare. Ma l’inizio da incubo per la squadra di Simone Inzaghi non finisce qui.

Passano 12′ e Cuadrado crossa da destra per l’attacco vincente di Higuain che a centroarea batte un rigore in movimento per il 2-0.

Al 25′ si vede finalmente la Lazio: il tiro di Milinkovic-Savic sfiora il palo sinistro. Alla mezz’ora gol annullato Higuain, ma la partita è calata d’intensità: ci prova Bonucci, ma la sua conclusione è fuori misura.

La ripresa si apre con una doppia occasione per Dybala. All’8′ il suo tiro finisce di poco alla destra di Marchetti, al 16′ sfrutta male un cross deviando fuori da buona posizione.

La partita in pratica finisce qui perché la Juventus va in controllo sul match e sfiora il tris con Pjaca al 43′.

Juventus che continua la marcia verso il sesto titolo, Roma e Napoli che dovranno continuare a sperare in un passo falso della banda di Allegri che tra le mura amiche non perde un colpo.