Dal 16 al 26 gennaio 2014 a Park City, Utah, negli Stati Uniti si svolge un’importante rassegna di cinema indipendente: il Sundance film festival.

Il sito ufficiale della Juventus annuncia che sabato 18 gennaio, nell’ambito di tale manifestazione, Marco e Mauro La Villa, due cineasti indipendenti, anticiperanno l’uscita del loro film documentario sulla storia della Vecchia Signora intitolato Black and White Stripes: The Juventus Story. La presentazione avverrà attraverso una mostra fotografica dal nome The Art of Black and White Stripes: Photography edition. Questa esibizione consisterà in un percorso itinerante e tridimensionale. In tale occasione saranno presenti a Park City Lapo Elkann e lo sceneggiatore della famosa opera cinematografica Il Gladiatore, David Franzoni.

I due creatori di quella che il sito ufficiale dei campioni d’Italia definisce un’opera-tributo alla Juventus sono registi che vivono e lavorano a New York. Con questo documentario i fratelli La Villa sono riusciti a fondere in un’unica creazione le loro due principali passioni, il cinema e il pallone. Nel cast del film sono presenti, tra gli altri, John Elkann, Lapo Elkann, Andrea Agnelli, Michel Platini, Gianluigi Buffon, Alessandro Del Piero, Arturo Vidal, Andrea Pirlo, Pavel Nedved e Gianluca Pessotto: vere e proprie leggende del passato e del presente bianconero.

Questo tributo alla Juventus denota l’importanza che il club torinese ha ormai assunto anche nella società civile e al di fuori del mondo del calcio. Pure quella che è definita la settima arte, il cinema, ha voluto rendere omaggio alla Vecchia Signora. La Juve ha una storia più che centenaria, la sua nascita, infatti, risale all’autunno del 1987 quando un gruppo di giovani studenti del  liceo classico Massimo D’Azeglio di Torino decise di fondarla con il nome di Sport-Club Juventus.