“Parlare di triplete non ha senso, ma dobbiamo alzare l’asticella”. Max Allegri dribbla i proclami, ma la Juve è in corsa. In corsa su tutto. E solo altre quattro squadre possono dire lo stesso.

Triplete, chi come lei

Champions, campionato e coppa nazionale maggiore. Un’impresa riuscita otto volte nella storia. Quattro però nelle ultime otto stagioni: Barcellona 2009 e 2015, Inter 2010 e Bayern 2013. Insieme ai bianconeri la ristretta cerchia include ora il Barcellona, il Monaco e le due tedesche Bayern e BVB. Fra le altre qualificate ai quarti di Champions il Real è uscita ai quarti di Coppa del Re col Celta; il Leicester ha salutato la FA Cup ed è aritmeticamente tagliato fuori per il titolo; l’Atletico Madrid è stato buttato fuori da Messi e compagni in semifinale dalla coppa nazionale.

In Germania e Francia

Nel lotto delle magnifiche cinque il Dortmund resiste solo per l’aritmetica. In Bundesliga dista 15 punti dalla vetta, e le giornate restanti sono 7. Lipsia e Hoffenheim separano inoltre gialloneri e Bayern. Tuchel potrebbe in compenso negare l’en-plein ad Ancelotti: all’Allianz Arena si sfideranno per la semifinale di Coppa di Germania. I bavaresi sono quelli più vicini al titolo nazionali dei cinque contendenti, con un rassicurante +10 sulla seconda a dieci dalla fine. Semifinalista di coppa e primo in campionato, così pure il Monaco. Attenti però: il Psg si trova a sole tre lunghezze e saranno gli avversari in coppa.

Juventus-Barcellona, una cadrà

Se la passa piuttosto bene la Juve. I bianconeri hanno staccato il biglietto per l’ultimo atto di Coppa Italia, dove affronteranno la Lazio. E in campionato vantano sei punti in più sulla Roma. È in Europa che le cose si fanno complicate. Alle porte un doppio impegno contro il Barcellona, in finale di Coppa del Re contro l’Alaves, ma a -2 dal Real, che ha anche una gara da recuperare.