La Juventus ospita il Copenaghen allo Juventus Stadium per la quinta giornata della fase a gironi della Champions League. La Vecchia Signora cerca la prima vittoria europea dopo aver collezionato tre pareggi e una sconfitta. I campioni d’Italia hanno assoluta necessità di fare risultato per cercare di accedere agli ottavi di finale di questa competizione. Una mancata vittoria potrebbe vanificare sia il prosieguo del loro cammino nella massima competizione europea che la possibilità di avere un futuro in Europa League. La classifica del girone parla chiaro. La Vecchia Signora è ultima nel gruppo B con tre punti, ad una lunghezza di distacco dai danesi e dal Galatasaray e ben sette dal Real Madrid. Con il primo posto già aritmeticamente irraggiungibile, la speranza dei campioni d’Italia è quella di qualificarsi grazie al raggiungimento della seconda piazza.  Dopo la sfida di domani allo Juventus Stadium, la squadra di Conte sarà impegnata alla Turk Telecom Arena di Istanbul dove fare risultato è sempre molto difficile. I tifosi turchi sono davvero un pubblico caloroso e quando il Galatasaray gioca in casa lo stadio si trasforma in una vera e propria bolgia. Il passaggio del turno in Champions per i bianconeri non sarà cosa semplice, ma sicuramente la Juventus ha tutte le carte in regola per riuscire in questa impresa.

Conte, che deve rinunciare ancora agli indisponibili Barzagli, Lichtsteiner e Isla, dovrebbe optare per il 3-5-2. Davanti a Buffon,  il terzetto difensivo potrebbe essere composto da Bonucci, Ogbonna e Chiellini. Le tante assenze sulla corsia di destra potrebbero spingere l’allenatore bianconero a schierare Caceres in quella posizione. Nel cuore del centrocampo dovrebbero esserci Vidal, Pirlo e Pogba. Il cileno, essendo diffidato, potrebbe essere lasciato a riposo. In tal caso troverebbe spazio Marchisio. Sulla sinistra pare sicuro del posto Asamoah. In attacco dovrebbe essere confermata la coppia che sta riscuotendo tanto successo in questo momento: Llorente-Tevez. Il tecnico salentino però potrebbe decidere di posizionare Bonucci nel cuore del terzetto difensivo. In tal caso Caceres passerebbe sulla destra in questo trio, Ogbonna finirebbe in panchina e Padoin andrebbe a posizionarsi come esterno destro di centrocampo. Solbakken pare orientato a schierare il Copenaghen con il 4-3-3. Davanti a Wiland, che all’andata salvò in più occasioni il risultato ai danesi, la difesa dovrebbe essere formata da Jacobsen a destra, Sigudsson e l’ex juventino Mellberg centrali, Bengtsson a sinistra. A centrocampo dovrebbero esserci tre tra Delaney, Toutouh, Gislason e Claudemir. Mentre il tridente d’attacco potrebbe essere composto da Vetokele e Jorgensen, che ha già realizzato una rete alla Juventus nella sfida di andata, e da uno tra Santin e Braaten. Solbakken potrebbe anche decidere di schierare il 4-4-2.

Juventus (3-5-2): Buffon, Bonucci, Ogbonna, Chiellini, Caceres, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah, Llorente, Tevez . All: Conte

Copenaghen (4-3-3): Wiland, Jacobsen, Sigundsson, Mellberg, Bengtsson, Delaney, Toutouh, Gislason, Braaten, Vetokele, Jorgensen.  All: Solbakken

A cura di Giovanni Battista Terenziani