Allo Stadium la Juventus sconfigge 3-0 il Cagliari raggiungendo quota 102 punti in classifica e mettendo il sigillo su un campionato assolutamente fantascientifico, superbo. Buffon, Pirlo, Marchisio e Llorente regalano una grande prestazione. Il primo si supera con due parate straordinarie che strozzano l’urlo in gola a Ibarbo e Dessena. Il secondo trova una delle sue solite micidiali punizioni che, dopo avere sbattuto contro la traversa e la schiena di Silvestri, si infila in rete. E’ un architetto. Disegna e pennella traiettorie straordinariamente regali. Il Principino segna un gol formidabile e disputa un match di assoluto livello. Lo stesso vale per il Re Leone.

BUFFON 7: si supera su Ibarbo e Dessena confermando un ottimo periodo di forma. La speranza è che prosegua anche durante il Mondiale.

(RUBINHO n.g.: Conte gli regala una passerella. Prima presenza stagionale)

CACERES 6: nei primi minuti si fa infilare in velocità da Ibarbo. Solo un super Buffon riesce a evitare la rete del colombiano. Nel resto della gara non è troppo impegnato.

BONUCCI 6: vive una partita tranquilla. Si gode tutta la festa bianconera.

OGBONNA 6: nell’occasione di Ibarbo non stringe facendo infuriare Conte. Per il resto, come i compagni di reparto, vive un pomeriggio sereno e festoso.

LICHTSTEINER 6.5: corre tantissimo. Avanti e indietro per la corsia di destra macina i chilometri. Il suo impegno è encomiabile.

POGBA 6.5: il Polpo regala giocate fantascientifiche. Anche nella ripresa, quando il ritmo cala parecchio, lui persevera nel provare in tutti i modi a segnare o far segnare i compagni.

PIRLO 7: un’altra fantastica, magnifica prodezza su punizione con collaborazione di Silvestri. E’ l’ennesima perla stagionale. Fantastico. Disputa una buona gara gestendo miriadi di palloni e mostrando le solite grandi doti di regia. Fantastico.

(PEPE n.g.: partecipa pure lui alla festa)

MARCHISIO 7: una rete favolosa. Una fantastica magia. Si libera degli avversari con una superba giocata e batte Silvestri con un bolide. Quantità e qualità. Corre tanto e non sbaglia praticamente nulla. Principesco.

ASAMOAH 6.5: sfiora la rete con un siluro da distanza siderale. Percorre parecchi chilometri e si rende pericoloso in più occasioni.

LLORENTE 7: anche lui si regala un gol bellissimo dimostrando la sua grande abilità con i piedi. Si destreggia nel traffico e supera Silvestri. Magnifico. Nell’occasione del gol di Marchisio riesce a trovare la giocata per servire il numero 8. Contro i difensori sardi vince praticamente tutti i duelli fisici. Meritata la sua pre-convocazione per il Mondiale. Regale.

(OSVALDO n.g.)

TEVEZ 6: prova in tutti i modi a trovare la rete numero 20 in questo suo straordinario campionato. Non ci riesce. Peccato.

All. CONTE 8: 102 punti è storia. La sua Juve supera ogni record in questo campionato. Oggi è la sua giornata. Il pubblico è tutto per lui. Gigantografie, striscioni, cori ‘resta con noi, Antonio resta con noi’, ‘senza di te non andremo lontano sei il migliore hai la Juve nel cuore’ . Lo Stadium vuole che il Capitano rimanga sulla panchina bianconera.

Pagelle Cagliari: Silvestri 6.5; Perico 5.5; Rossettini 5; Astori 5.5 (Bastrini 6); Avelar 5.5; Dessena 5.5; Conti 6; Tabanelli 5.5; Cossu 6; Pinilla 5; Ibarbo 6. (Loi) All. Pulga 5.5.

ARBITRO GERVASONI 6: ultima gara della sua carriera.

LEGGI ANCHE:

Juventus campione d’Italia 2014:  le foto più belle della stagione bianconera

Sportitalia riapre: ufficiale il grande ritorno di Criscitiello