Il difensore della Juventus e della Nazionale Andrea Barzagli torna a parlare dopo le lacrime versate al termine di Germania-Italia. La delusione d’essere stati eliminati era fortissima e il leader azzurro, già campione del mondo, aveva il morale a terra. Ora però, dopo un mese di vacanza, è pronto a riprendersi l’azzurro e a ricomporre quel “muro” che tutto il mondo c’invidia: «In questo mese mi è tornata la voglia di azzurro – le parole del difensore all’emittente Sky Sport -, se sto bene fisicamente non vedo perché non dovrei continuare. Non decido io, ma se Ventura decidesse di convocarmi accetterei».

Una cosa è certa: a Barzagli le grandi sfide non spaventano, in azzurro così come in bianconero. Dopo un mercato così importante, si può certamente sognare in grande: «Sono arrivati giocatori che hanno alzato il livello, si vedrà nel corso della stagione se questa è la Juve più forte degli ultimi anni. Lo speriamo – prosegue Barzagli -, stiamo lavorando per diventarlo. Siamo pronti a ripartire per vincere in Italia e sognare in Champions, vogliamo arrivare più in fondo dello scorso anno. Higuain è un valore aggiunto, in difesa Dani Alves e Benatia ci hanno fatto fare un ulteriore salto di qualità».