Sarà l’arbitro turco Cüneyt Çakir a dirigere la finale 2015 di UEFA Champions League Juventus-Barcellona. Ad annunciarlo è stata la Commissione Arbitrale UEFA.

Cüneyt Çakir sarà assistito dai connazionali Bahattin Duran e Tarik Ongun. Il quarto ufficiale sarà Jonas Eriksson (Svezia), mentre i due assistenti arbitrali supplementari, Hüseyin Göcek e Barış Şimşek, sono entrambi turchi. E’ stato inoltre designato un assistente arbitrale di riserva, il turco Mustafa Emre Eyisoy.

Cüneyt Çakir ha 38 anni e vanta già una ampia carriera internazionale. Ha arbitrato 70 partite UEFA, di cui sette quest’anno (tre di europa league e quattro di Champions, fra le quali si segnala l’andata degli ottavi fra Paris Saint Germanin e Chelsea).

JUVENTUS-BARCELLONA A CAKIR, I PRECEDENTI CON I BIANCONERI

Cüneyt Çakir ha arbitrato tre volte la Juventus. Due vittorie ed una sconfitta per i bianconeri: successi contro Sturm Graz per 2-1 (Europa League nel 2010) e Chelsea per 3-0 (Champions League 2012, gara valida per i gironi) e sconfitta contro il Benfica, 2-1, nella semifinale d’andata d’Europa League dello scorso anno.

JUVENTUS-BARCELLONA A CAKIR, LA SUA CARRIERA

Cüneyt Çakır è nato a Istanbul il 23 novembre 1976. Ha esordito nel massimo campionato turco nel settembre del 2001, ad appena 24 anni, dirigendo sin qui oltre 200 partite della Süper Lig.

L’esordio in una gara internazionale è del 2007 (gara di qualificazione agli Europei dell’anno successivo fra Israele ed Estonia e terminata 4-0).

Dall’estate del 2011 fa parte della categoria “Elite” degli arbitri UEFA. Tra le gare più importanti dirette la semifinale di ritorno di Champions League 2012 tra Barcellona e Chelsea.

Viene designato ai Mondiali di Brasile 2014, dove dirige tre gare: Brasile-Messico ed Algeria-Russia (fase a gironi) e la semifinale. del 9 luglio 2014 tra Olanda ed Argentina terminata ai rigori con la vittoria albiceleste.

Per Cakir si tratta della seconda finale di Champions League consecutiva. lo scorso anno, infatti, fu designato quale quarto ufficiale per il derby di Madrid Atletico-Real, disputato al Da Luz di Lisbona (e che per la cronaca vide il trionfo degli uomini di Carlo Ancelotti ai tempi supplementari).

CHAMPIONS LEAGUE 2015/2016, BIANCONERI IN PRIMA FASCIA
Intanto, la Juventus è stata inserita in prima fascia nella Champions League 2015/2016. Rischia però di incrociare avversari comunque di rango, quali Atletico Madrid, Manchester United, Manchester City e Porto.

E’ il frutto della scelta della uefa, che ha così deciso di privilgiare la detentrice del titolo più i vincitori dei campionati delle prime sette leghe (in questo caso otto giacché sia juventus che Barcellona hanno trionfato nei loro rispettivi campionati).