Secondo l’edizione odierna del Sole 24 Ore, il Milan avrebbe già messo in piedi la risposta all’acquisto di Carlos Tevez (qui la conferenza stampa dell’Apache) da parte della Juventus, gettando le basi per un clamoroso scambio con la Fiorentina: Stevan Jovetic in rossonero ed El Shaarawy a Firenze. Nella serata di ieri, riporta l’autorevole quotidiano, Adriano Galliani e Daniele Pradè si sarebbero incontrati in un noto ristorante milanese per intavolare i primi discorsi.

Avendo i due giocatori una valutazione analoga, prossima ai 30 milioni di euro, ci sarebbe spazio anche per uno scambio alla pari. Una pista interessante per più di un motivo. Innanzitutto, entrambe le squadre ci andrebbero a guadagnare sul piano tattico: Jovetic (foto by InfoPhoto) ritroverebbe la trequarti, sua zona d’elezione, ed El Shaarawy sarebbe l’esterno sinistro perfetto per il gioco di Montella. Questione tattica a parte, lo scambio sarebbe un toccasana anche per i due calciatori: Jovetic è ormai separato in casa ed El Shaarawy sta chiaramente soffrendo il repentino passaggio dallo status di nuova icona rossonera a giocatore cedibile (lo stesso Galliani, questa mattina, ha parlato di Balotelli come unica “star da cui ripartire”).

E, infine, non è da sottovalutare la comune voglia di rivalsa nei confronti della Juventus, che da un lato ha messo spalle al muro i viola sul talento montenegrino (per non parlare dell’affare Berbatov dello scorso anno) e dall’altro ha soffiato Tevez alle brame gallianesche. Insomma, una specie di  patto Molotov-Ribbentrop in ottica antibianconera tra due club che ultimamente non si sono amati molto. “Alla fine della cena, Galliani è stato visto allontanarsi insieme al figlio con il solito sorriso sornione. Pradè è rimasto un qualche altro minuto ad aggirarsi nel ristorante: anche lui con la faccia molto soddisfatta”. La burla è work in progress.