Ottime notizie dall’Ospedale San Raffaele di Milano dove nella mattinata di oggi è stato operato Ivan Basso: intervento riuscito e dimissioni previste già per domani, giovedì 16 luglio. Il ciclista di Varese in seguito ad alcuni accertamenti diagnostici conseguenti a una caduta durante il Tour de France è stato sottoposto ad una operazione chirurgica di asportazione del testicolo sinistro a causa della presenza di un tumore denominato “seminoma”. Come riportato dalla nota dell’Ospedale milanese l’intervento, eseguito dal professor Francesco Montorsi, direttore dell’Unità operativa di Urologia, e dalla sua équipe, ha avuto successo e Basso si trova già in ottime condizioni generali.

Sulla base dell’esame istologico, disponibile a partire dai prossimi giorni, sarà possibile stabilire se saranno necessarie o meno cure aggiuntive. Spesso in caso di patologie tumorali sono preventivabili terapie adiuvanti. La prognosi a lungo termine di questo tipo di tumore del testicolo è in genere eccellente.

Sempre secondo quanto riporta la nota ospedaliera, il tumore al testicolo è la patologia neoplastica più frequente nel giovane adulto (considerando i cosiddetti tumori solidi) e arriva a costituire l’1% di tutte le patologie tumorali maschili. Annualmente vengono diagnosticati da 3 a 10 casi ogni 100 mila maschi, con un picco significativo picco di incidenza (stando al numero di nuovi casi diagnosticati ogni anno) tra i 30 e i 40 anni. Globalmente si tratta di una patologia con ottimi tassi di risposta alle terapie e conseguente guarigione. Come tutte le patologie tumorali, anche nel caso del testicolo è fondamentale la diagnosi precoce.