Italia-Romania 2-2 nell’amichevole disputata questa sera allo stadio Dall’Ara di Bologna. Un pari che lascia l’amaro in bocca alla squadra allenata da Antonio Conte.

Gli azzurri subiscono il gol di Stancu, rimontano nella ripresa (Marchisio-Gabbiadini), ma subiscono nel finale il gol del pareggio di Andone, viziato da una posizione di fuorigioco.

Una Italia contratta all’inizio lascia spazio ai rumeni che ne approfittano al 10′. Lancio lunghissimo, Darmian e Barzagli pasticciano, Stancu ne approfitta e batte Buffon con un diagonale di destro.

Gli azzurri si riversano nella metàcampo avversaria, ma con scarsi risultati. L’occasione migliore è al 38′, quando El Shaarawy si fa togliere la palla dai piedi da Tatarusanu in uscita.

Nella ripresa l’Italia scende in campo con un piglio diverso. Al 10′ è tempo di pareggio per gli azzurri. Eder viene abbattuto in area di rigore da Grigore: l’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto, da cui si presenta Marchisio che con un destro all’incrocio batte Tatarusanu.

Altri 10′ e l’Italia passa pure in vantaggio. Cross di Florenzi dalla destra, colpo di testa all’indietro di Okaka, palla nuovamente girata in area di rigore da Marchisio per il colpo di testa vincente di Gabbiadini (subentrato nel frattempo ad Eder).

Gli azzurri sono pimpanti ed El Shaarawy potrebbe chiudere pure i conti al 29′, quando, da angolo di Florenzi, il suo colpo di testa da posizione favorevole finisce fuori bersaglio.

Al 39′ Gabbiadini subisce una entrataccia da parte di Prepelica, che lo colpisce alla caviglia destra. Due minuti più tardi l’attaccante è costretto ad uscire. L’Italia resta in 10 perché ha già esaurito i cambi.

Al 44′ il pareggio di Andone. Punizione dalla trequarti del settore destro a spiovere in area di Maxim, colpo di testa di Chiriches, Sirigu s’impappina dopo aver quasi bloccato la palla e Andone ribadisce in gol. Una rete convalidata dall’arbitro, ma viziata da un fuorigioco dello stesso Andone.

A fine partita Conte è parecchio deluso,soprattuto per la prestazione della difesa: ‘Continuiamo a regalare molto, due palle gol subite, due reti’.