Solo un punto distanza l’Italia dai playoff per Russia 2018. Questa sera a Torino contro la Macedonia potrebbe chiudere ogni discorso in ottica secondo posto, con la Spagna ormai pressoché irraggiungibile.

Il modulo non conta, voglio entusiasmo

“Al di là del modulo, a me interessa la voglia dei ragazzi, voglio vedere entusiasmo”, ha dichiarato Ventura in conferenza stampa, che potrebbe lanciare il 3-4-3. “Ho sempre ricevuto partecipazione e disponibilità da parte di tutti. Abbiamo fatto già 18 punti, ma ne servono altri per andare ai playoff in buona posizione”. Un pareggio starebbe comunque stretto agli Azzurri: “C’è sempre l’obbligo di vincere, ma questo è un gruppo importante dal punto di vista tecnico e caratteriale”. Nel trio d’attacco chance al debuttante Verdi: “Dovrà dimostrare di valere questa maglia e di voler stare in questo gruppo”.

Playoff assolutamente da vincere

Il c.t. Ventura mantiene self-control per i playoff di novembre: “Non mi aspetto nulla di particolare, saranno gare da vincere a tutti i costi, nient’altro. Sapevamo che saremmo potuti arrivare a questo punto, non c’è disperazione ma consapevolezza. E sui recenti acciacchi accusati dai giocatori: “La condizione fisica generale è comunque nettamente migliore rispetto a settembre e sappiamo che a novembre staremo ancora meglio”. Infine, una frecciata ai detrattori: “Forse non lo sapete, ma siamo già ai playoff praticamente”.

Italia-Macedonia, le probabili formazioni

ITALIA (3-4-3): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini, Darmian; Verdi, Immobile, Insigne. A disp. Donnarumma, Perin, Astori, D’Ambrosio, Rugani, Spinazzola, Cristante, Bernardeschi, Candreva, Eder, Gabbiadini, Inglese. All.: Ventura.

SQUALIFICATI: nessuno

DIFFIDATI: Immobile, Verratti, Bonaventura

INDISPONIBILI: El Shaarawy, Belotti, Verratti, De Rossi, Pellegrini

MACEDONIA (3-5-2): Dimitrievski; Musliu, Velkoski, Zajkov; Ristovski, Spirovski, Hasani, Bardi, Alioski; Nestorovski, Pandev. A disp. Mitov Nilson, Shishkovski, Toshevski, Doriev, Trichkovski, Radeski, Jahovic. All. Angelovski.

SQUALIFICATI: Ristevski

DIFFIDATI: Pandev, Nestorovski

INDISPONIBILI: nessuno

ARBITRO: Lopes Martins (Portogallo).

GUARDALINEE: Ferreira Santos-Ferreira Pinto Santos

QUARTO UOMO: Costa Verissimo

Diretta sulla Rai

Italia-Macedonia andrà in onda questa sera su Rai 1. Fischio d’inizio alle 20.45. La gara è visibile anche in live streaming su smartphone, tablet o pc tramite l’applicazione Raiplay. La telecronaca è affidata ad Alberto Rimedio e Alberto Zaccheroni. A bordocampo Alessandro Antinelli. In differita sarà trasmessa alle ore 22:45 su Sky Sport 3 HD (canale 203) con telecronaca di Fabio Caressa e Beppe Bergomi. A bordocampo Alessandro Alciato.