Dopo 22 anni l’Italia torna a Reggio Emilia. E non in un match qualsiasi: allo Stadio Città del Tricolore sfiderà stasera l’Israele, crocevia per i gironi di qualificazione a Russia 2018.

Il probabile undici dell’Italia

Questa sera (fischio d’inizio ore 20.45) gli azzurri avranno la prima delle tre finali per approdare ai playoff. È d’importanza vitale conquistare i tre punti, consolidando il secondo posto nel gruppo. Ma anche per non precipitare nel ranking FIFA e preservare il ruolo di testa di serie. La sconfitta, senza attenuanti, incassata a Madrid potrebbe avere tolto qualche certezza in casa Italia. Eppure Gian Piero Ventura tirerà dritto per la sua strada, ribadendo il 4-2-4. È emergenza in difesa: Chiellini e Spinazzola infortunati, salterà l’impegno pure lo squalificato Bonucci. Assenze gravose, tanto che per gli esterni è stato convocato in seconda istanza il laterale Zappacosta, fresco di firma col Chelsea. Ventura deve ancora sciogliere il nodo legato al difensore da affiancare all’esperto Barzagli. È Corsa a due fra Rugani e Astori, con quest’ultimo in leggero vantaggio. Ai lati Conti e Darmian, adattato per l’occasione a sinistra. Verratti dividerà le responsabilità in regia con De Rossi. Nei quattro davanti Candreva e Insigne partiranno larghi, incaricati di far piovere palloni al duo Belotti-Immobile.

Il 4-2-3-1 dell’Israele

In vista della delicata trasferta, Levy ha le idee chiare. Opterà per il tipico 4-2-3-1, pronto a trasformarsi in 4-3-3. Glazer tra i pali, lo proteggeranno Keltjens, Ben Haim, Tzedek e Davidzada. Ohana e Kabha comporranno la cerniera di centrocampo. Unica punta Hemedi, agiranno liberi alle sue spalle Ben Chaim, Cohen, Melikson.

Le probabili formazioni di Italia-Israele

ITALIA (4-2-4): Buffon; Conti, Barzagli, Astori, Darmian; Verratti, De Rossi; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. A disp. Donnarumma, Perin, Rugani, Zappacosta, D’Ambrosio, Montolivo, Parolo, Pellegrini, Bernardeschi, El Shaarawy, Eder, Gabbiadini. All. Ventura.

ISRAELE (4-2-3-1): Glazer; Keltjens, Ben Haim, Tzedek, Davidzada; Ohana, Kabha; Ben Chaim, Cohen, Melikson; Hemedi. A disp. Harush, Kleyman, Benayoun, Danino, Abd Elhamed, Tawatha, Refaelov, Shechter, Natcho, Einbinder. All. Levi.

ARBITRO: Bastien (Francia)