L’Italia pareggia 1-1 contro la Germania nella sfida amichevole di San Siro continuando la tradizione positiva contro i tedeschi (leggi qui). Pirlo conferma l’ottimo momento di forma dimostrato con la maglia della Juventus. Il regista fornisce una prestazione ricca di qualità e di quantità. Domina il centrocampo con preziose geometrie e dai suoi piedi passano quasi tutte le manovre azzurre. Buona prova anche per Abate che trova la sua prima rete con la maglia della nazionale. Il suo gol è di pregevole fattura e deriva da una magnifica combinazione con Bonucci. Non brillano Osvaldo e Montolivo. Il primo manifesta tutto il suo nervosismo quando viene sostituito al 52’ minuto dopo una prova opaca. Il secondo fatica nella posizione di trequartista e rimane un po’ avulso dal gioco. Lunedì gli azzurri scenderanno nuovamente in campo per un’altra gara amichevole a Londra (Craven Cottage) contro la Nigeria. Prandelli avrà la possibilità di vedere ancora i suoi ragazzi all’opera in preparazione del Mondiale brasiliano.

Pagelle Italia

BUFFON 6: Il portiere azzurro non è troppo impegnato. Sfortunato e incolpevole sulla rete del vantaggio tedesco, viene ripagato dalla dea bendata quando la Germania colpisce tre legni.

ABATE 6.5: Il terzino rossonero trova la sua prima rete in azzurro. Il gol è solo il coronamento di una grande prestazione in cui Abate corre, si impegna e arriva parecchie volte sul fondo.

BARZAGLI 6: La difesa azzurra non è autrice di una prestazione perfetta, ma fortunatamente viene salvata dai legni della porta di Buffon. Probabilmente Barzagli risente del fatto di essersi abituato a giocare in una difesa a tre. Sulla rete di Hummels era lui il suo marcatore. Esce acciaccato creando non poca apprensione a Conte.

(OGBONNA 6: Entra al 70’ e si limita all’ordinaria amministrazione. Crea un po’ di pathos nel pubblico quando effettua un pericoloso retropassaggio per Buffon.)

BONUCCI 6: Sbaglia un passaggio che potrebbe costare caro all’Italia, fortunatamente il tiro di Schurrle si stampa sulla traversa. Non è troppo attento, ma in occasione della rete di Abate delizia con un assist  che denota le sue qualità tecniche.

CRISCITO 6.5: Rientra tra i convocati di Prandelli dopo molto tempo. Il terzino dello Zenit non sfigura. Si impegna e corre parecchio. Arriva spesso sul fondo e potrebbe essere servito con maggiore continuità dai compagni.

MARCHISIO 6.5: Finalmente rigenerato. Dal punto di vista fisico il principino sembra essere recuperato. Corre tanto e fornisce sostegno alla causa azzurra. Torna a cercare quegli inserimenti che più volte hanno ferito le squadre avversarie. Una grande parata di Neuer gli impedisce la gioia del gol.

PIRLO 7: E’ in una condizione strepitosa. Torna a governare il centrocampo disegnando ottime geometrie. Quando gli avversari non lo condizionano con una marcatura asfissiante dimostra di essere un vero e proprio genio assoluto. Come se non bastasse corre e recupera palloni.

(CERCI n.g.)

THIAGO MOTTA 6: Il centrocampista del Psg si dimostra pratico, arcigno e roccioso. La sua prova è positiva e permette agli azzurri di non rimpiangere troppo l’assenza di De Rossi. Peccato per quella scaramuccia con Kroos che poteva costargli l’espulsione.

MONTOLIVO 5.5: Il rossonero continua la sua settimana no. Dopo l’espulsione rimediata contro il Chievo, oggi non fornisce una prestazione esaltante. Non troppo coinvolto nella manovra, fatica a entrare in partita.

BALOTELLI 6: Lotta, corre e si impegna. I difensori tedeschi non sono certo magnanimi e non gli risparmiano colpi proibiti. Benquerenca non lo aiuta sicuramente. Mario cerca spesso l’azione personale e quando parte palla al piede riesce sempre a superare qualche avversario, ma non è mai realmente pericoloso.

OSVALDO 5,5: Sostituto a inizio ripresa esce nervoso dal campo. L’impegno c’è, ma l’attaccante risulta poco incisivo.

(CANDREVA 6.5: Entra con il piglio giusto. Corre, da dinamicità e controlla bene Lahm. La sua velocità e le sue accelerazioni possono diventare un’arma importante per Prandelli.

C.T. PRANDELLI 6: L’Italia continua la sua striscia di risultati positivi contro la Germania. Gli azzurri giocano una buona partita e, aiutati anche dalla fortuna, tengono testa alla forte nazionale tedesca dimostrandosi all’altezza. Le trame della nostra nazionale sono piacevoli, bisogna rivedere qualcosa in fase difensiva.

Pagelle Germania: Neuer 6.5;  Howedes 6 ; Hummels 6.5; Boateng 6; Jensen 6;  Khedira 6.5 (S. Bender 6); Lahm 6; Kroos 6; Schurrle 6.5 (Reus 6); Goetze 6 (Ozil 5.5); Muller 6 (L. Bender n.g.)  . C.T. Loew 6

ARBITRO BENQUERENCA 5.5

A cura di Giovanni Battista Terenziani