Ci siamo. Secondo Round. Sale l’adrenalina. Quest’oggi alle ore 18.00 italiane, all’Itaipava Arena Pernambuco di Recife, la nostra nazionale (nona nel ranking Fifa) affronterà il suo secondo impegno nel Gruppo D dei Mondiali 2014  sfidando la sorprendente Costa Rica (28esima nel ranking Fifa). L’altro match di questo girone tra Uruguay e Inghilterra si è disputato ieri sera ed è terminato 2-1 per la Celeste. Sono andati a segno Suarez (Uruguay) con una doppietta e Rooney (Inghilterra).

Non esistono precedenti tra gli Azzurri e i Ticos.

L’Italia giunge a questo match dopo aver sconfitto 2-1 l’Inghilterra. Sono andati a segno Marchisio (Italia) e Balotelli (Italia), mentre il momentaneo pareggio dei sudditi di Sua Maestà è stato realizzato da Sturridge. La prova mostrata dai ragazzi di Prandelli contro la Nazionale dei Tre Leoni è stata assolutamente positiva. Ora c’è la volontà di bissare risultato e prestazione. Sarebbe importantissimo in chiave qualificazione agli ottavi ottenere i tre punti. Nella prima gara del girone la Costa Rica ha stupito tutti battendo l’Uruguay 3-1. Al vantaggio della Celeste firmato dal Matador Cavani su rigore, hanno replicato i costaricani Joel Campbell, Urena e Duarte. Nel paese centroamericano un ragazzo su quattro gioca a calcio e pare che questo sport sia in grande espansione. La prova vincente mostrata dai Ticos contro l’Uruguay e la passione che circola intorno a questa nazionale ne sono una testimonianza. Ora gli uomini di Pinto cercheranno un’altra impresa. Questa volta contro l’Italia provando a fare affidamento sulla loro super velocità. Attenti Azzurri anche perchè nel corso degli ultimi Mondiali disputati, la seconda sfida del girone non è mai stata troppo fortunata e una vittoria della Costa Rica le garantirebbe il pass per gli ottavi. Come a Manaus, dove l’Italia ha affrontato l’Inghilterra, anche a Recife il clima non è dei migliori. Il caldo e l’umidità sono a livelli stellari e il fischio d’inizio sarà alle 13.00 locali. In questa zona del Brasile, poi, sono molto frequenti i temporali. A differenza che all’Arena Amazzonia, il manto erboso non dovrebbe presentare particolari disagi.

Prandelli dovrebbe confermare il 4-1-4-1 visto nella gara contro l’Inghilterra. Potrebbero variare però alcuni uomini. Tra i pali potrebbe tornare Buffon, ma se non sarà al meglio toccherà ancora a  Sirigu che contro gli inglesi ha dimostrato di essere una garanzia. La difesa risente dei problemi di Barzagli. Lo juventino, martoriato dalla tendinopatia ormai da tempo, potrebbe essere risparmiato ed è in ballottaggio con il compagno di club Bonucci. L’altro centrale difensivo dovrebbe essere Chiellini. I due terzini potrebbero essere Abate a destra e Darmian a sinistra. Davanti alla difesa dovrebbe agire De Rossi. Dietro all’unica punta, Mario Balotelli, dovrebbe trovare spazio un quartetto composto da Candreva, Pirlo, Thiago Motta e Claudio Marchisio. Il c.t. potrebbe concedere un turno di riposo a Verratti che non pare al meglio della condizione fisica. Pinto potrebbe rispondere con un 5-4-1. Tra i pali dovrebbe agire il forte portiere Navas. La retroguardia dovrebbe essere formata da Gamboa, Duarte, Gonzalez, Umana e Diaz. Davanti a loro potrebbero esserci Ruiz, Borges, Tejeda e Bolanos. Campbell, che ha impressionato tutti con un gol, un assist e una prestazione maiuscola nella sfida contro l’Uruguay, dovrebbe agire da unica punta. Dirigerà la gara il cileno dal cartellino frequente Osses.

Italia (4-1-4-1). Buffon, Abate, Barzagli, Chiellini, Darmian, De Rossi, Candreva, Pirlo, Thiago Motta, Marchisio, Balotelli. All. Prandelli.

Costa Rica (5-4-1): Navas, Gamboa, Duarte, Gonzalez, Umana, Diaz,  Ruiz, Borges, Tejeda, Bolanos, Campbell. All. Pinto.

LEGGI ANCHE:

Le pagelle di Inghilterra-Italia

[polldaddy poll="8113584"]