L’Italia Under 21 perde nell’amichevole di lusso contro i pari età della Spagna allo Stadio Olimpico di Roma. Primo tempo favorevole alle Furie Rosse, due volte a segno, Pellegrini accorcia ma non evita il ko.

Italia-Spagna U21, uno-due iberico

Mayoral-Scuffet, la sfida già si anima al 5’ e all’8’, e in entrambe le occasioni il numero uno di casa si fa trovare pronto. Le migliori chance azzurre capitano sui piedi di Berardi e Cerri, poco precisi nelle conclusioni. Man mano che i minuti passano la Spagna prende il sopravvento, e al 32’ colpisce: Suarez impegna Scuffet che respinge, Saul arriva e insacca. Gli azzurrini accusano il colpo e al 36’ Chiesa corregge male un corner, facilitando a Mayoral il raddoppio.

Pellegrini non basta

La ripresa non tradisce gli amanti dello spettacolo. Due minuti e Benassi centra in pieno la traversa, poi Asensio trova clamorosamente il palo al minuto 57. Williams vanifica il 3-0 al 67’ e cinque minuti dopo, su cross di Berardi dalla destra, Pellegrini segna con un imperioso colpo di testa. Vuole ora ardentemente il pari l’Italia, forcing tuttavia vano: Di Francesco e Favilli trovano un attento Lopez. Vince 2-1 la Spagna. “E’ stato un test probante come era nelle nostre intenzioni, la Spagna è una squadra di primissimo livello – il commento di Di Biagio a fine partita -. Col loro palleggio ci hanno fatto correre molto per una parte del match, ma successivamente abbiamo reagito ed avuto le nostre occasioni da goal, mi va bene così.

ITALIA-SPAGNA 1-2
primo tempo 0-2
MARCATORI: Saul (S) al 35′, Mayoral (S) al 38′ p.t.; Pellegrini (I) al 27′ s.t.
ITALIA (4-3-3): Scuffet; Ferrari, Biraschi, Mandragora (dal 13′ s.t. Calabria), Masina (dal 40′ s.t. Barreca); Benassi (dal 28′ s.t. Grassi), Cataldi (dal 13′ s.t. Locatelli), Pellegrini (dal 40′ s.t. Verre); Berardi (dal 47′ s.t. Ricci), Cerri (dal 13′ s.t. Favilli), Chiesa (dal 28′ s.t. Di Francesco). A disp. Gollini, Audero, Murru, Garritano. All. Di Biagio.
SPAGNA (4-2-3-1): Lopez; Bellerin, Alvarez (dal 9′ s.t. Gonzalez), Meré, Jonny; Llorente, Saul; Asensio (dal 41′ s.t. Odriozola), D. Suarez, Williams (dal 41′ s.t. Oyarzabal); Mayoral (dal 28′ s.t. Ceballos). A disp. Sivera, Gaya, Merino, Camarasa. All. Celades.
ARBITRO: Rocchi (Ita).
NOTE: ammoniti Ferrari (I), Jonny (S), Berardi per gioco scorretto. Spettatori 12 mila circa.