Un clima disteso, rilassato. Facce sorridenti, quelle di Adriano Galliani, Filippo Inzaghi e Barbara Berlusconi. Manca solo lui, Mario Balotelli: spesso tirato in mezzo, mai nominato apertamente, SuperMario è l’ago della bilancia: “Qui gioca chi si merita il posto”, oppure “Bisogna avere una vita d’atleta” e così via: il messaggio di Filippo Allegri è stato lanciato, SuperMario è avvisato.

Galliani e Barbara Belusconi, per una volta, hanno sotterrato l’ascia di guerra. Sguardi sorridenti, parole dolci, occhi a cuore: vedremo quanto durerà, intanto la nuova svolta del Milan nasce qui. Da Inzaghi, ma anche da Galliani e Barbara Berlusconi.