Inizio a sorpresa per gli Interneazionali di tennis a Todi, dove sono andati subito a casa due delle teste di serie più attese, ovvero il serbo Dusan Lajovic (la testa di serie numero due) e lo sloveno Blaz Rola (testa di serie numero tre).

Lajovic è stato eliminato dall’argentino Nicolas Kicker. Una partita tiratissima, che ha strappato entusiasmo e applausi da parte del pubblico. Alla fine il sudamericano l’ha spuntata al terzo set con il punteggio di 6-4 1-6 6-4.

Blaz Rola è andato invece in vantaggio di un set sullo svedese Christian Lindell, (6-3) per poi farsi rimontare nei successivi due 7-6 6-4.

Non ha incontrato difficoltà, invece, la testa di serie numero sei, il colombiano Alejandro Gonzalez. Il numero 104 al mondo si è infatti sbarazzato senza troppa fatica dell’estone Jurgen Zopp. 6-2 6-3 lo score finale.

Ottime anche le giocate di Marco Cecchinato. Il tennista di Palermo è stato infatti bravo a superare Thomas Fabbiano con un perentorio 6-1, 6-4.

Il francese Mathias Bourgue ha vinto contro il belga Niels Desein con il punteggio di 7-5 6-1.

Aljaz Bedene, campione in carica e testa di serie numero uno, all’esordio affronta l’austriaco Gerald Melzer. Attesa anche per le sorti del tennista napoletano Lorenzo Giustino, proveniente dalle qualificazioni e a cui in molti hanno pronosticato un grande futuro. Giustino se la vedrà con la testa di serie numero quattro, il francese Lucas Pouille.

La testa di serie numero cinque, il belga Kimmer Coppejans, affronterà invece lo slovacco Andrej Martin. E naturalmente c’è grande attesa per quel che riuscirà a fare Luca Vanni. E’ la testa di serie numero sette e affronterà il portoghese Frederico Ferreira Silva, proveniente dalle qualificazioni.