Piuttosto semplici come regolamento, decisamente efficace per catturare la folla, gli Internazionali BNL d’Italia 2016 iniziano a dare il massimo dello spettacolo con tutti i protagonisti che entrano in scena desiderosi di gloria.

UNA LUNGA SCREMATURA - Disputati i tornei open BNL organizzati dalla FIT, una tradizione che avviene in modo imperterrito dal 2011, e sorteggiato il tabellone principale, i posti vacanti sono stati riempiti dai vincitori delle qualificazioni, tenutesi sabato 7 e domenica 8 maggio dalle ore 10. Sono 56 i partecipanti della categoria maschile (8 bye), ripartiti fra 44 ammessi direttamente in base all’ATP ranking ,4 wild card, 7 provenienti dalle qualificazioni e 1 special exempt. Relativamente al doppio 24 coppie sono iscritte, con 22 passate direttamente e 2 wild card.

DATE E ORARI - La divisione femminile prevede 56 giocatrici (8 bye), dove alle 43 che hanno ottenuto il pass in base al WTA ranking si aggiungono 3 wild card, 8 atlete transitate dalle qualificazioni e 2 gold/silver exempt. 28 le coppie, tra cui 25 giunte direttamente e 3 wild card. Riguardo agli orari di gioco da domenica 8 a venerdì 13 iniziano per le 11 i duelli del main draw (gli incontri maschili sono andati in scena ieri, mentre quelli femminili in data odierna) alla Grand Stand Arena, allo Stadio Nicola Pietrangeli e su tutti gli altri campi secondari (sessione pomeridiana). Un’ora più avanti il via alle sfide più blasonate, ospitate dal campo centrale, dove vengono disputati ulteriori match a partire dalle ore 19.30 per la sessione serale. Attese sabato 14 le semifinali, le ragazze cominciano alle ore 12. Fissate rispettivamente per le 16 e le 20 le due semifinali degli uomini. Domenica 15 spazio dunque agli atti conclusivi, al meglio dei tre set. Quello singolare delle donne inizia alle 13.30, il maschile non prima delle 16.