Inizia male l’International Champions Cup per il Milan, piegato per 3-1 dal Borussia Dortmund. A segno Sahin e Aubameyang (doppietta) per i tedeschi, Bcca per i rossoneri.

Il Borussia Dortmund va in vantaggio già al minuto 17: un tiro su cui Storari avrebbe potuto fare qualcosina in più. Passano pohi minuti e Paletta affossa in area Pulisic in area: rigore che Aubameyang batte e trasforma.

Al 24′ Bacca salta due uomini e deposita alle spalle di Weidenfeller. Ma non absta, perché nella ripresa ancora Aubameyang chiude i conti grazie ad un contropiede orchestrato da Castro e Pasalic.


Milan-Borussia Dortmund 1-3

MILAN (4-3-3) Storari; Abate (dal 18’ s.t. G. Gomez), Paletta (dal 1’ s.t. Musacchio), Zapata, R. Rodriguez (dal 18’ s.t. Antonelli); Kessie (dal 45’ s.t. Gabbia), Mauri (dal 45’ s.t. Zanellato), Bonaventura (dal 18’ s.t. Sosa); Borini (dal 45’ s.t. Crociata), Bacca (dal 18’ s.t. Cutrone), Niang (dal 1’ s.t. Calhanoglu). PANCHINA G. Donnarumma, A. Donnarumma. ALLENATORE Montella.
BORUSSIA D. (4-3-3) Weidenfeller (dal 1’ s.t. Reimann); Zagadou (dal 18’ s.t. Durm), Bartra (dal 28’ s.t. Subotic), Papastathopoulos, Piszczek (dal 1’ s.t. Passlack); Sahin, Castro, Rode (dal 18’ s.t. Götze); Aubameyang (dal 28’ s.t. Isak), Dembele (dal 18’ s.t. Mor), Pulisic (dal 28’ s.t. Schürrle). PANCHINA Bansen, Kagawa. ALLENATORE Bosz.
ARBITRO Zhang Lei (Cina).
MARCATORI Sahin (B) al 17’, Aubameyang (B) su rigore al 20’, Bacca (M) al 24’ p.t.; Aubameyang (B) al 17’ s.t.