Nonostante l’arrivo sulla panchina di Mancini, l’Inter non sembra ancora aver trovato la quadratura del cerchio e questa sera, alle 20.45, ospiterà a San Siro l’Udinese dell’ex Stramaccioni. Strama è reduce da una brutta sconfitta rimediata contro l’altra milanese, il Milan di Pippo Inzaghi, e non sembra intenzionato ad assumere atteggiamenti reverenziali nei confronti dei nerazzurri.

INTER Mister Mancini potrà fare di nuovo affidamento sui difensori Vidic e Nagatomo, e proprio quest’ultimo sarà probabilmente titolare. Dunque, davanti alla porta difesa da Handanovic ci sarà la linea difensiva a quattro composta dai centrali Ranocchia e Juan Jesus, e dai terzini Dodò e, appunto, Nagatomo, in ballottaggio con Campagnaro scoperto di recente come esterno destro. A centrocampo maglia da titolare per Guarin, Medel e Kuzmanovic. In avanti, davanti al fantasista Kovacic, spazio per Icardi che verrà affiancato da uno fra Osvaldo e Palacio, con l’italo-argentino favorito a partire dal primo minuto.

UDINESE Fra i pali Karnezis. Difesa a quattro con Widmer che rientra per lo squalificato Domizzi, Heurtaux, Danilo e Piris. A centrocampo la diga a tre composta da Guilherme, Badu e Allan in ballottaggio con Pinzi. In attacco Di Natale farà la sua presenza n.400 con la maglia dell’Udinese, e sarà accompagnato dal compagno di reparto Thereau mentre alle spalle spazio per il rifinitore Kone.

INTER (4-3-1-2) Handanovic; Dodò, Ranocchia, Juan Jesus, Nagatomo; Guarin, Medel, Kuzmanovic; Kovacic, Icardi, Osvaldo. All. Mancini

UDINESE (4-3-1-2) Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Guilherme, Allan, Badu; Kone, Thereau, Di Natale. All. Stramaccioni