Alla fine del CdA nerazzurro svoltosi questa mattina, il Presidente dell’Inter Erick Thohir si è fermato sotto la sede del club per rispondere ad alcune domande dei giornalisti presenti. Diversi i temi trattati dal tycoon indonesiano che ha parlato sia della stagione attuale sia dei possibili programmi futuri del club milanese.

A proposito dell’incontro di ieri sera con il tecnico nerazzurro Walter Mazzarri, Thohir (foto by Infophoto) è stato chiaro: “Con Mazzarri è stato importante incontrarci per cominciare a pianificare la prossima stagione. Abbiamo valutato ogni giocatore a disposizione del tecnico per capire chi potrebbe rimanere e chi invece andrà via”. Tempo di valutazioni in casa Inter ma la stagione attuale non è ancora finita: “Dovremo cercare di fare più punti possibili fono al termine del campionato”. Il tecnico livornese potrebbe volere una punta di caratura internazionale per rinforzare la sua rosa a disposizione: ” Vedremo, è normale che un allenatore possa volere dei giocatori specifici per il proprio modulo di gioco, però mancano ancora otto partite al termine della stagione e dobbiamo concentrarci su queste”.

Il CdA di oggi è stato molto importante: “Abbiamo approvato la semestrale ai fini delle licenze UEFA, oltre che valutare futuri contratti con nuovi partner. Marco Fassone è meglio informato e vi saprà spiegare più in specifico le cose”. Chiusura con una battuta sulla classe arbitrale e le 32 giornate consecutive senza un rigore a favore dei nerazzurri: “La situazione è questa e dobbiamo affrontare la realtà. Non so se ridere o piangere“.

Thohir, nonostante il periodo difficile della sua squadra, continua a programmare il futuro dei nerazzurri per riportare l’Inter ad essere competitiva. Il finale di stagione sarà decisivo per capire i giocatori da cui ripartire ed in quali reparti saranno invece necessari nuovi innesti.

LEGGI ANCHE

INTER SERIE A: DA MAZZARRI A MORATTI CORO DI PROTESTE VERSO GLI ARBITRI

INTER-UDINESE 30.a GIORNATA: L’INTER SI SVEGLIA TROPPO TARDI, VITTORIA RIMANDATA

INTER HERNANES: PER OGNI SUO GOL SOLDI IN BENEFICENZA