Entra in corsa pure l’Inter per Moussa Sissoko. Complici le ottime prove disputate agli Europei con la nazionale francese il centrocampista del Newcastle è uno dei maggiori oggetti di desiderio estivi.

CONCORRENZA SPIETATA

Ben nutrita la lista di pretendenti per il transalpino e, secondo quanto riporta L’Equipe, un’altra realtà italiana farebbe parte delle pretendenti: l’Inter che, assieme all’Everton, starebbe trattando direttamente col giocatore. Difficile comunque spuntarla, dato che sulle tracce del talento dei “Magpies” ci sono anche Real Madrid, Liverpool, Borussia Dortmund, Crystal Palace e Juventus. La partenza di Paul Pogba in direzione Manchester United ha generato un vuoto in mezzo al campo difficile da colmare, ancor più col smentito addio di Witsel allo Zenit.

PRETESI 40 MILIONI

Sissoko, classe ’89, ha già espresso il suo desiderio di approdare ad un’altra squadra, nonostante gli inglesi non siano affatto intenzionati a svenderlo: richiesti almeno 40 milioni di euro per avviare la trattativa. Il giocatore è comunque sul mercato visto che Rafa Benitez lo ha escluso dai primi impegni ufficiali e la stampa locale è sicura che andrà via entro il termine indicato dalla chiusura della sessione estiva.

L’ENDORSEMENT DI NEVILLE

Il suo innesto migliorerebbe la qualità del centrocampo di Frank de Boer. La società di corso Vittorio Emanuele avrebbe in programma un incontro con l’entourage del francese per discutere dell’eventuale trasferimento. Nerazzurri che intanto non mollano la presa su Joao Mario, un altro che ad Euro 2016 ha convinto pubblico e critica. Tempo fa Gary Neville aveva caldeggiato l’approdo all’Inter di Moussa Sissoko: “Sicuramente non è adatto al tipo di gioco che predilige Steve McClaren – aveva raccontato a Sky Sports l’ex difensore del Manchester United – . All’Inter gli verrebbe data la libertà di esprimersi al meglio e pensò anche che potrebbe lavorare davvero bene con Roberto Mancini”.