Attenzione attenzione: l’Inter dà i primi segnali di risveglio. In un mese dove non si è lasciata mancare proprio nulla tranne le vittorie (non ci riusciva dal 21 settembre scorso ad Empoli), la squadra di De Boer supera 1-0 il Southampton grazie a Candreva.

AVVIO DA INCUBO

Gioca dall’inizio Icardi, naturalmente capitano, in un 4-3-3 che fatica a proporre. Sono piuttosto gli inglesi ad avere il pallino della manovra. Un salvataggio di Nagatomo esemplifica quanto per i nerazzurri sia difficile resistere all’assedio, pur mostrando tanta voglia di uscire dalla crisi. Brozovic prova a farsi carico degli oneri in mediana, sorretto da Medel, anche se Candreva è troppo fuori dai giochi e Gnoukouri mostra eccessivi disagi.

IL GUIZZO DEL CAMPIONE

Serve il classico colpo di genio, che arriva da Candreva: è lui al 22′ della ripresa che raccoglie un perfetto invito rasoterra da destra di Santon e, sfuggito a Van Dijk, trova di prima intenzione l’incrocio dei pali. L’1-0 forse stupisce, ma regge, anche perché al 37’ Handanovic risponde con un mezzo miracolo a una deviazione ravvicinata di Van Dijk, dimenticato dalla difesa a centro area su azione da fermo. Nerazzurri nel frattempo in inferiorità numerica data la seconda ammonizione di Brozovic al 32′. Poi nel finale, sia Nagatomo che Handanovic concedono il bis (altro salvataggio sulla linea e altra paratona su Austin) e la classifica di Europa League è rimessa a nuovo.

INTER-SOUTHAMPTON 1-0
(primo tempo 0-0)
MARCATORE: Candreva al 22′ s.t.
INTER (4-3-3): Handanovic; Santon, Murillo, Miranda, Nagatomo (dal 45’ s.t. D’Ambrosio); Gnoukouri, Medel, Brozovic; Candreva (dal 36′ s.t. Ansaldi), Icardi, Eder (dal 41’ s.t Perisic). A disp. Carrizo, D’Ambrosio, Banega, Palacio, Yao. All. De Boer.
SOUTHAMPTON (4-3-1-2): Forster; Martina, Yoshida, Van Dijk, McQueen; Hojberg, Romeu, Ward-Prowse; Tadic (dal 28’ s.t. Boufal), Rodriguez (dal 33’ Davis), Long (dal 3’ s.t. Austin) A disp. McCarthy, Fonte, Sthepens, ClasieAll Puel.
ARBITRO: Mazeika (Lituania).
NOTE: espulso Brozovic (I) per somma di ammonizioni. Ammoniti Medel (I) per c.n.r. e Hojbjerg (S) per gioco scorretto. Recuperi: 0’ p.t.; 5’ s.t.