La brutta sconfitta dell’Inter maturata nel posticipo serale della domenica al Meazza oltre a minare le poche certezze costruite dalla squadra in questo rush finale di campionato, mette ancora inesorabilmente in forse il futuro di Mancini in nerazzurro. La distanza dalla Roma a 7 giornate dalla conclusione sembra oramai incolmabile: 8 punti da recuperare su una realtà che dall’arrivo di Spalletti ha praticamente svoltato una stagione e che offre attualmente forse il miglior calcio della Serie A. Praticamente una missione impossibile.

Il fallimento dell’obiettivo Champions non può non pesare nel computo di una stagione che – se tutto andrà bene – porterà una qualificazione in Europa League. Un bottino assai magro per le ambizioni di un club che, considerando i problemi finanziari che ha, ha investito tanto e creduto altrettanto a una stagione di successi che, puntualmente non sono arrivati.

Giungono allora voci da un passato non troppo remoto e da una figura di certo non lontana dal pianeta Inter. A parlare, candidandosi come probabile futuro allenatore dell’Inter, è stato Diego Simeone tecnico dell’Atletico Madrid, partendo da una battuta di Toldo durante una reunion nerazzurra di qualche giorno fa, che ai microfoni di Sport Mediaset ha dichiarato: “Toldo si augura di vedermi allenare l’Inter? Durante la mia carriera mi aspetto di andare in certi posti, prima o poi. Non oggi, perché sto bene qui, ma arriverà la possibilità di tornare a Milano. Non è un sogno, è una situazione che mi immagino, come mi immaginavo di tornare all’Atletico di Madrid“. Un “Cholo” fisso? Può darsi.

Simeone ha giocato nell’Inter nelle stagioni dal 1997 al 1999, vincendo la Coppa Uefa con Simoni allenatore nel 1998. Il suo nome era già stato accostato, prima dell’approdo di Mancini in nerazzurro, alla panchina dell’Inter ma la smentita da parte del d.s. Ausilio aveva troncato ogni discorso. Come allenatore ha vinto due campionati in Argentina (uno con l’Estudiantes e uno con il River Plate) e uno in Spagna con l’Atletico nel 2014. Con i Colchoneros ha vinto anche in Europa League nel 2012.