Una vittoria che porta molto entusiasmo quella conquistata ieri dall’Inter ai danni del Sassuolo nella 2.a giornata di Serie A: un 7-0 che mette a tacere le prime polemiche dopo lo scialbo pareggio all’esordio contro il Torino. La squadra di Walter Mazzarri ha giocato una partita brillante ed offensiva, pronta a colpire l’avversario nei suoi punti deboli. Fondamentali per la vittoria e per il ritrovato entusiasmo in casa nerazzurra, sono stati i tre nuovi acquisti schierati nella formazione titolare dal tecnico toscano: Dodò, Medel e Osvaldo.

Il laterale brasiliano ha iniziato la stagione nel migliore dei modi, integrandosi alla perfezione nello schema tattico dei nerazzurri e regalando ottime giocate per i compagni. La sua qualità palla al piede è fuori discussione e la sua corsa favorisce lo sviluppo del gioco sulle corsie laterali. In fase difensiva deve ancora migliorare ma i presupposti per una stagione da protagonista ci sono tutti.

Medel, alla sua seconda apparizione con la Beneamata, ha mostrato progressi importanti rispetto alla prima partita di Torino: cuore, polmoni e grinta in mezzo al campo che permettono a Kovacic ed Hernanes di giocare più avanzati rispetto al passato. Nella partita di ieri il cileno ha recuperato tantissimi palloni, diventando fin da subito nuovo idolo dei tifosi.

Osvaldo (foto by Infophoto) invece non può essere considerato una sorpresa: il nazionale azzurro si è subito messo a disposizione dei compagni ed ha mostrato tutto il suo valore. 2 gol ed 1 assist per Kovacic, sono un ottimo biglietto da visita per questo inizio di stagione. Sarà importante per lui rimanere concentrato dal punto di vista mentale, evitando di compromettere il buon inizio con sciocchezze che in passato gli sono costate care.

Importante non dimenticarsi altri giocatori arrivati in estate come M’Vila e Vidic oppure il ritrovato Guarin: saranno indispensabili durante una stagione che vedrà impegnata l’Inter su 3 fronti. Se il buon giorno si vede dal mattino, Ausilio può ritenersi soddisfatto di un mercato che ha portato alla causa nerazzurra molti giocatori utili ma non è stato proibitivo dal punto di vista economico.

LEGGI ANCHE

INTER-SASSUOLO 2.A GIORNATA: NERAZZURRI 7 BELLEZZE, EMILIANI TRAVOLTI

INTER-SASSUOLO PAGELLE: ATTACCO ATOMICO CON ICARDI-OSVALDO