Negli Stati Uniti il cielo sembra essere meno nero e molto più azzurro per l’Inter. Perdonateci il piccolo gioco di parole, ma ci sono segnali di disgelo nelle parole che il tecnico interista Roberto Mancini ha rilasciato ai media americani. La società nerazzurra si trova negli States per l’ormai consueta tournèe estiva americana: sabato alle ore 20 locali (le 4 italiane) giocherà un’amichevole contro il Real Salt Lake. Accantonati dunque i dubbi e le perplessità che avevano accompagnato gli ultimi giorni nerazzurri a Riscone di Brunico, Mancini ha fatto il punto della situazione con i giornalisti americani ed è apparso molto più sereno e convinto: «Qualche anno fa costruimmo un team che vinse tutto, ora è un team diverso, ma possiamo migliorare lavorando molto. Diversi giocatori hanno giocato in Coppa America e all’Europeo, perciò ci mancano alcuni elementi, ma cercheremo di fare il meglio e di vincere».

Probabile dunque che il tecnico abbia ricevuto delle rassicurazioni dalla società. Nel frattempo, tra qualche giorno sarà già tempo di esordire nella International Champions Cup: «È un torneo amichevole ma come sempre quando in campo ci sono squadre della caratura di Inter e Psg si vorrà vincere. Per noi sarà importante proseguire il lavoro fatto fin qui», ha dichiarato Mancini al termine di una sessione di allenamento nella suggestiva cornice della University of Portland .