Ritorno alla conquista dei 3 punti: dopo più di un mese senza vittorie l’Inter torna al successo. 1-0 il risultato finale grazie alla rete firmata da Walter Samuel al 48′ bravo ad insaccare di testa un calcio d’angolo battuto dal neo acquisto Hernanes. Grazie a questo successo i nerazzurri raggiungono in classifica il Verona a quota 36 punti in quinta posizione. L’ Inter ha giocato una partita non certo entusiasmante, rispetto però alle opache prestazioni dell’ultimo periodo la squadra ha fatto qualche piccolo passo in avanti sul piano della voglia e dell’organizzazione in campo, riuscendo a rendere sterile l’attacco emiliano.

Il primo tempo inizia con i nerazzurri che provano ad impostare il gioco mentre il Sassuolo aspetta l’avversario cercando di colpire in contropiede. I ritmi non sono altissimi e la fluidità della manovra degli uomini di Mazzarri latita, solo un tiro di Guarin prima ed un destro di Hernanes poi creano pericolo al portiere Pegolo. Il Sassuolo fatica ad arrivare dalle parti di Handanovic anche grazie al rientro al centro della difesa di Samuel che giganteggia sugli attaccanti neroverdi. Bisogna aspettare fino al minuto 31 per vedere gli ospiti che grazie ad una punizione di Berardi impegnano severamente il portiere sloveno. Verso il finire della prima frazione di gioco l’Inter prova ad aumentare il ritmo e Palacio regala due assist a Milito, che però non riesce a sfruttare: il primo è un tiro centrale che Pegolo respinge, il secondo invece è ancora più invitante ma prima lo stop errato e poi il portiere ospite riescono a disinnescare il bomber nerazzurro. Le squadre vanno all’intervallo con la consapevolezza che per un risultato positivo serve ben altro ritmo e intensità di gioco nella seconda frazione.

Nel secondo tempo pronti-via e l’Inter segna: Calcio d’angolo sulla destra di Hernanes che imbecca in maniera perfetta la testa di Samuel (foto by infophoto) che è bravo ad insaccare alle spalle del portiere ospite. Ci si aspetta la reazione del Sassuolo, invece è ancora l’Inter a rendersi pericolosa prima con un tiro di Guarin alto, poi con un destro di Jonathan che da buona posizione calcia malamente. La partita scorre via senza grossi sussulti, il Sassuolo non si rende praticamente mai pericoloso mentre i nerazzurri tendono a mantenere il risultato piuttosto che sferrare il colpo finale. Solo Botta nel finale ci prova con una conclusione fuori di poco dopo l’ennesimo ottimo assist di Palacio che questa sera si è fatto notare più per gli assist ai propri compagni rispetto alle conclusioni verso la porta avversaria.

L’Inter esce da ”S.Siro” con tre punti importantissimi più per il morale che per la classifica: è chiaro però che Mazzarri avrà ancora molto da lavorare per riportare la squadra ai livelli di inizio stagione. Sabato sera partita difficile in quel di Firenze, sarà un test in grado di farci capire se l’Inter può dire ancora la sua in questa travagliata e difficile stagione.

A cura di Andrea De Boni