E’ tempo di derby in casa nerazzurra e la febbre per la sfida di Domenica sera sale giorno dopo giorno. Partita importante a prescindere dalla classifica ma i 3 punti in palio fanno gola ad entrambe le squadre per raggiungere un piazzamento in Europa. Uno dei protagonisti del match sarà sicuramente Andrea Ranocchia che, dopo alcuni mesi di difficoltà, nelle ultime giornate ha sfoderato ottime prestazioni in campo e ha riconquistato la fiducia di Walter Mazzarri (leggi qui il calendario fino al termine del campionato della squadra nerazzurra). Il numero 23 nerazzurro è stato intervistato da Sky Sport 24 proprio in vista del big match contro il Milan.

“Come in tutti i derby quello che mi aspetto è solo di vincere. Il derby è un mix di storia e passione, i tifosi ti fanno sentire l’importanza della partita e  l’atmosfera che si respira nei giorni prima è fantastica“. La partita contro il Milan evoca ricordi: “Tutti i derby vinti sono un ricordo fantastico impossibile da dimenticare, il ricordo più brutto invece è legato proprio alla mia 1° stracittadina quando abbiamo perso una partita che contava molto in chiave Scudetto”. Balotelli è il pericolo numero 1: “Ha doti tecniche e naturali fantastiche, bisogna stare attenti. Abbiamo giocato insieme in Nazionale e si è sempre comportato in maniera corretta”.

Dopo alcune difficoltà, oggi Andrea (foto by Infophoto) vive un periodo felice: “Forse è il mio momento migliore, sono molto contento per aver trovato continuità e voglio andare avanti così“. Il rinnovo però non arriva ancora: “Decideremo a fine stagione come poter andare avanti insieme, per ora è tutto fermo”. Tra poco più di 1 mese ci sono i Mondiali in Brasile: “Io cerco di dare il massimo, il mio obiettivo è di mettere in difficoltà il Mister nelle scelte. Nel 2010 un brutto infortunio mi pregiudicò il Mondiale, ora vorrei riprendermi ciò che mi è stato tolto“.

Dalla prossima stagione alcuni compagni di squadra storici potrebbero lasciare la Beneamata: “Zanetti è una persona di grandi valori e molto intelligente, sarà un bravo dirigente. Milito (leggi qui la sua possibile destinazione) è ancora un campione ed è importante averlo al proprio fianco durante tutta la settimana”. Il derby è alle porte e Andrea Ranocchia suona la carica ai suoi compagni per affrontare nel migliore dei modi un match molto importante per i tifosi. Obiettivo continuare il periodo positivo per conquistare un posto al Mondiale e continuare l’avventura con l’Inter nel migliore dei modi.