Inter-Pescara 3-0 e Stefano Pioli che lancia i nerazzurri alla conquista della settima vittoria consecutiva in campionato, la nona se si tiene conto anche delle gare di coppa.

I padroni di casa confermano Gagliardini a centrocampo, in attacco Joao Mario, Perisic e Candreva sostengono le iniziative di Icardi., Gli abruzzesi si presentano con Bahebeck prima punta e Kastanos, Memushaj e Verre alle sue spalle.

Al 22′ spavento per l’Inter: il pescara va in gol con verre, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Sull’azione seguente l’1-0: cross da sinistra di Perisic ed intervento di D’Ambrosio che scaraventa in rete per l’1-0.

Il raddoppio è ancora ispirato da Perisic, stavolta il suo cross trova Joao Mario: il portogese festeggia il secondo gol consecutivo dopo quello messo a segno contro il Palermo.

Non finisce qui perché nella ripresa c’è ancora tempo per il tris di Eder, che sfrutta un assist di Icardi (in fuorigioco).

Negli ultimi 15′ spazio a Gabigol, che ci rova da fuori area impegnando Bizzarri.

Tabellino
INTER (4-2-3-1) Handanovic; D’Ambrosio (Santon dal 40′ s.t.), Miranda, Medel, Nagatomo; Gagliardini, Brozovic; Candreva (Gabigol dal 31′ s.t.), Joao Mario, Perisic (Eder dal 26′ s.t.), Icardi (Carrizo, Andreolli, Murillo, Ranocchia, Banega, Kondogbia, Palacio, Biabiany, Pinamonti). All. Pioli
PESCARA (4-2-3-1) Bizzarri; Zampano, Coda, Stendardo (Crescenzi dal 9′ s.t.), Biraghi; Benali, Bruno; Kastanos (Cubas dal 37′ s.t.), Memushaj, Verre; Bahebeck (Cerri dal 30′ s.t.) (Fiorillo, Delli Carri, Milicevic, Muric, Maloku, Gyomber, Pepe, Mitrita). All. Oddo.
ARBITRO Calvarese di Teramo
MARCATORI D’Ambrosio al 23′, Joao Mario al 43′ p.t.; Eder al 28′ s.t.