Alla viglia dell’importantissimo match di domani pomeriggio contro il Parma, l’attaccante nerazzurro Rodrigo Palacio ha rilasciato un’intervistaMediaset nella quale ha spiegato gli obiettivi della squadra per questo finale di stagione oltre che parlare del suo rapporto con l’allenatore ed i compagni.

Daremo il massimo per raggiungere la qualificazione in Europa League, quella di domani è una partita importantissima. Contro il Parma dovremo giocare come fosse una finale perchè loro sono molto vicini a noi in classifica”. Il numero 8 nerazzurro,  quest’anno in campionato 15 gol in 33 presenze, carica tutto l’ambiente nerazzurro in vista della delicata trasferta contro i “Ducali”. L’attaccante argentino forse sta vivendo la sua migliore stagione in carriera: “Io cerco di aiutare al massimo i miei compagni e sono contento di come sto giocando quest’anno“. La stagione dell’Inter comunque non è da considerarsi pienamente positiva: “Non abbiamo mai vinto molte partite consecutivamente, ci è mancata la continuità di risultati. Penso sia questa la differenza tra noi e le squadre che ci precedono in classifica”.

Mazzarri potrebbe comunque rimanere anche nella prossima stagione: “Insieme a lui possiamo fare bene il prossimo anno, giusta la sua riconferma.  Il Mister lavora bene con noi, dobbiamo continuare su questa strada”. Palacio (foto by Infophoto), è il primo giocatore a cui il Presidente Thohir ha deciso di rinnovare il contratto (leggi qui i dettagli del suo rinnovo): “Il Presidente ha iniziato bene con acquisti e rinnovi molto importanti. Per me non cambia nulla, la responsabilità è sempre la stessa a prescindere dal mio contratto o dal mio rinnovo”.

Icardi (leggi qui le dichiarazioni del numero 9 nerazzurro sul suo futuro), partita dopo partita, comincia a dimostrare tutto il suo potenziale: “Deve continuare così, sta facendo molto bene. Mauro ha un enorme talento ed il suo futuro può essere grandioso“. Chiusura con un’analisi sulla possibile assenza nel match di domani di Antonio Cassano, suo ex compagno in nerazzurro: “E’ un giocatore che può fare la differenza, in un minuto è in grado di cambiare una partita. Se non gioca mi spiace per lui ma per noi sarebbe meglio“.

E’ il giocatore che per primo Thohir (leggi qui le dichiarazioni del Presidente) ha voluto blindare per l’Inter del futuro; Rodrigo Palacio ora vuole ripagare la società ed i tifosi per la fiducia a lui data. Domani contro il Parma servirà una sua prestazione super per avvicinarsi ulteriormente alla qualificazione per la prossima Europa League. Mancano poche partite alla fine di questo campionato ma Palacio non ha perso la voglia di continuare a fare gol per la sua squadra.