Finisce 2-2 tra Inter e Napoli: buona la prova dei nerazzurri che giocano un primo tempo di cuore e polmoni mentre nella ripresa non cedono fino all’ultimo ed al 92′ trovano il gol del pari con Hernanes. I gol subiti sono frutto di gravi errori difensivi, in occasione del primo gol è Vidic a sbagliare la respinta di testa ed a regalare un pallone d’oro a Callejon mentre sul secondo è Mbaye a perdersi il laterale spagnolo. Bene invece il centrocampo con Hernanes (foto by Infophoto) finalmente decisivo ed un Kovacic sempre pericoloso nonostante le precarie condizioni fisiche che hanno messo in dubbio il suo utilizzo fino a poche ore dall’inizio del match. Obi ha giocato una partita concentrata e precisa mentre Mbaye, una volta entrato in campo, ha faticato non poco contro il suo diretto avversario. In attacco Palacio è parso in netto miglioramento mentre Icardi ha ricevuto pochi palloni non riuscendo quasi mai a rendersi pericoloso. Buona la direzione di gara di Orsato, bravo a gestire una partita comunque non particolarmente difficile.

Pagelle Inter

HANDANOVIC 6: incolpevole sui gol subiti, bravo comunque in un paio di circostanze.

RANOCCHIA 6.5: il migliore in difesa, mostra personalità e dirige bene i compagni.

VIDIC 5: ennesimo grave errore della stagione. Gioca bene su Higuain ma il gol del primo vantaggio ospite è colpa sua.

JUAN JESUS 6: gestisce bene la palla, non commette errori.

OBI 6: chiamato a sostituire Nagatomo, gioca una buona partita senza paura e con la giusta concentrazione

( 57′ MBAYE 5: fatica ad entrare in partita. Si perde Callejon in occasione del raddoppio del Napoli)

HERNANES 7: colpisce un palo, segna il gol che evita la sconfitta e gioca una partita di qualità e sostanza. Questo è il giocatore che i tifosi vogliono vedere.

MEDEL 6.5: bene davanti alla difesa, annulla Hamsik e recupera tanti palloni

( 81′ GUARIN 6.5: segna il gol del moMetaneo pareggio appena entrato. Gioca con la giusta concentrazione e voglia, si mette a disposizione della squadra)

KOVACIC 6.5: crea sempre superiorità numerica in mezzo al campo, sbaglia qualche passaggio chiave.

DODO’ 5: meno preciso del solito in fase offensiva, sbaglia anche lui insieme a Vidic in occasione del gol dello 0-1.

PALACIO 6: piano piano alla ricerca della migliore condizione, in netto miglioramento. Esce sfinito per i crampi.

( 88′ M’VILA S.V.)

ICARDI 5.5: pochi palloni giocabili, spreca una buona occasione nel primo tempo.

ALL.MAZZARRI 6: la squadra approccia bene alla partita e prova a fare suo il risultato per tutto l’arco del match. I gol subiti sono errori dei singoli non imputabili al modulo adottato. Adesso si aspettano ulteriori passi in avanti contro St.Etienne e Cesena. In caso contrario sarebbero guai. La classifica piange, è ora di tornare a vincere.

ARBITRO ORSATO: 6

LEGGI ANCHE

INTER-NAPOLI 7.A GIORNATA: EMOZIONI E GOL AL “MEAZZA”, FINISCE 2-2

INTER AUSILIO: “AVANTI CON MAZZARRI, SBAGLIATA LA PREPARAZIONE FISICA”