Finisce 2-2 tra Inter e Napoli il posticipo domenicale della 7.a giornata di Serie A. Pareggio pazzesco tra le due formazioni con tutti i gol realizzari nei 15 minuti finali. L’Inter ha giocato un match coraggioso, dove il cuore e la volontà dei giocatori hanno prevalso rispetto alla qualità del gioco. La sconfitta finale sarebbe stata immeritata per la squadra di Mazzarri che forse invece avrebbe meritato qualcosa in più. Napoli in difficoltà nel primo tempo, nella ripresa però la squadra di Benitez ha giocato decisamente meglio e solo Hernanes nel finale ha tolto ai partenopei la gioia dei 3 punti. In classifica però il pari non accontenta nessuno: la Beneamata si trova a metà classifica con soli 9 punti, il Napoli invece con i suoi 11 punti solo qualche posizione più in alto degli avversari di oggi.

Mazzarri deve rinunciare a Nagatomo costretto a dare forfait poco prima del match e schiera Obi ala suo posto. Inizia il match e i nerazzurri partono subito concentrati e aggressivi, al 5′ proprio Obi calcia dal limite ma Rafael blocca facilmente. Il Napoli attende nella propria trequarti con l’intento di ripartire in contropiede ma l’Inter alza il suo baricentro in maniera positiva ed al minuto 8 Hernanes calcia di poco a lato. Al 18′ Icardi, imbeccato da Hernanes, ha il pallone del vantaggio ma Albiol nega il gol al centravanti nerazzurro. Il Napoli fatica ad alzare il ritmo e a costruire gioco e la Beneamata si rende ancora pericolosa al 24′ con Icardi che sfiora il gol di testa. Al 29′ primo squillo dei partenopei che con Higuain imbeccato da Insigne chiamano Handanovic ad una uscita provvidenziale. I nerazzurri continuano a tenere palla alla ricerca del vantaggio e al 39′ Hernanes colpisce il palo a Rafael battuto con un bel tiro da fuori area. Orsato fischia la fine della prima frazione con i nerazzurri bloccati sul pari nonostante un buon primo tempo.

La ripresa inizia con un Napoli più intraprendente ed Insigne al minuto 50 colpisce un incredibile palo da solo davanti ad Handanovic. L’Inter però non smette di essere propositiva e prima con Ranocchia e poi con Vidic si rende pericolosa. La partita adesso è più equilibrata e divertente, al 64′ Callejon impegna Handanovic  mentre l’Inter spreca un paio di buoni contropiedi. Il finale è pazzesco: al 79′ Callejon porta in vantaggio il Napoli sfruttando un incredibile errore della coppia Vidic-Dodò ma 3 minuti dopo Guarin (foto by Infophoto), subentrato a Medel, pareggia per la Beneamta con un facile tocco su assist di testa di Icardi. Quando il match sembra finito Callejon al 90′ segna il gol del nuovo vantaggio partenopeo con un bellissimo tiro al volo in diagonale. L’Inter però non molla ed al 91′ Hernanes trova il gol del definitivo 2-2 con un bel colpo di testa.

LEGGI ANCHE

INTER MAZZARRI: “I TIFOSI CI DEVONO AIUTARE, PRONTI PER IL NAPOLI”

INTER MAZZARRI: CONTRO IL NAPOLI IN PIENA EMERGENZA

INTER AUSILIO: “AVANTI CON MAZZARRI, SBAGLIATA LA PREPARAZIONE FISICA”