Massimo Moratti non lascia l’Inter. L’ex presidente nerazzurro ha rilasciato alcune battute ai giornalisti che lo aspettavano all’ingresso della sede della Saras in cui ha dichiarato che non cederà le sue azioni ad imprenditori cinesi e che in vista non ci sono cambiamenti societari importanti.

“Non ho intenzione di cedere ad imprenditori cinesi“, le parole di Moratti “Voglio anzi rinforzare l’assetto societario per quanto riguarda l’accordo con gli azionisti”.

Tutto ciò, nonostante Erik Thohir abbia datomandato alla Goldman Sachs di reperire nuovi soci in Asia. “Queste per il momento sono soltanto voci. Un nuovo socio va bene nella misura in cui accontenta l’azionista principale e rinforza il club”.

Aumento di capitale in vista? Anche in questo caso Moratti preferisce non svelare le trame: “Deciderà l’azionista di maggioranza. Thohir mi dice tutto ciò che accade in società, in vista non cisono delle modifiche importanti a livello di assetto”.

Passando al calcio giocato, Moratti si è detto molto deluso dalla sconfitta col Torino. “Ci aspettavamo tutti una partita diversa. Purtroppo nel secondo tempo è accaduto di tutto. Siamo stati svantaggiati anche dalla condotta arbitrale perché il rigore non c’era”.

Quando gli è stato chiesto delle possibilità Champions dell’Inter, l’ex presidente non è apparso molto convinto. “Vediamo…Mancini? Lo vedo tranquillo”.