E’ tutto pronto: domani sera alle 20.45, l’Inter farà il suo debutto in campionato in casa del Torino. Alla vigilia del match, Walter Mazzarri si è presentato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti presenti. Possibile formazione titolare, aspettative della stagione, mercato e rendimento dei singoli sono solo alcuni dei temi trattati dal tecnico toscano pronto ad iniziare una nuova stagione.

L’Inter si è rinforzata molto in questo mercato: “Siamo partiti con idee chiare e vogliamo fare meglio dello scorso anno. In passato ho parlato con quelli che sarebbero stati confermati e sapevamo che acquisti volevamo fare”. Il mercato ha portato molti volti nuovi nella nostra Serie A: “Sarà un campionato più equilibrato rispetto allo scorso anno.  Molte squadre potranno dare fastidio alle prime 3 classificate dell’anno scorso”.

Alla prima giornata subito una trasferta non facile come quella di Torino: “Ventura è un buon allenatore e la squadra è di livello sia dal punto di vista tecnico che tattico. Sono curioso di capire come i miei giocatori interpreteranno la partita. Da domani in ogni partita ci saranno 3 punti in palio a differenza dei test precampionato, ora voglio che la squadra continui il buon cammino intrapreso in estate”.

Walter Mazzarri (foto by Infophoto) si sofferma anche suoi singoli: “Medel mi ha sorpreso, domani potrebbe anche giocare. Kovacic è sulla buona strada, segue i miei suggerimenti e capisce meglio che cosa voglio da lui. Stiamo studiando come impiegarlo al meglio ma giovedì ha fatto una grandissima partita. Il nostro gioco esalta le caratteristiche di Dodò, è giovane e può ancora migliorare”.

Chiusura sul mercato e sugli obiettivi della stagione: “Lavezzi è un grande giocatore ma non gioca con noi. Per il mercato dovete chiedere ad Ausilio. Non voglio fissare obiettivi. Abbiamo 38 partite e cercheremo di fare meglio possibile, alla fine tireremo le somme”.

LEGGI ANCHE

INTER GIRONE EUROPA LEAGUE: IL CALENDARIO DEI NERAZZURRI

INTER GIRONE EUROPA LEAGUE: NERAZZURRI NEL GRUPPO F, SI TORNA IN AZERBAIGIAN

INTER EUROPA LEAGUE: ZANETTI, “GIRONE IMPEGNATIVO, VOGLIAMO PARTIRE BENE”