Alla vigilia della gara di ritorno del preliminare di Europa League contro lo Stjarnan, Walter Mazzarri si è presentato davanti ai microfoni dei giornalisti presenti ad Appiano Gentile per la consueta conferenza stampa. Molti i temi trattati dall’allenatore nerazzurro che ha voluto spiegare come la squadra dovrà affrontare la stagione appena cominciata.

Domani a “S.Siro” ci sarà una buona affluenza di pubblico: “Sono contento di questo. E’ importante che i tifosi ci facciano sentire il loro calore“. Domani si riparte dalla vittoria per 0-3 della partita di andata in Islanda: “Dovremo essere concentrati ed entrare in campo con la giusta mentalità. Bisogna dimenticarsi della vittoria in Islanda e giocare come se dovessimo affrontare la squadra più forte d’Europa”. I tifosi quest’anno si aspettano un’Inter migliore rispetto alla scorsa stagione: “Voglio che la mia squadra acquisisca una mentalità vincente. Vogliamo lottare, non mollare mai, essere uniti e provare a vincere ogni partita senza paura”.

Nella formazione titolare ci sarà qualche novità rispetto al match d’andata: “Giocherà sicuramente dall’inizio Osvaldo. Anche Andreolli merita un’opportunità e quindi sarà titolare. Dodò non sarà convocato per un problemino fisico e quindi giocherà Nagatomo. In porta ci sarà Carrizzo“. Walter Mazzarri (foto by Infophoto) però precisa che: “Non esistono i titolari e le riserve. Se passeremo il turno durante l’anno ci saranno periodi in cui giocheremo ogni 3 giorni e i ragazzi devono capire che per me saranno tutti importanti e giocheranno solo se si saranno allenati bene”.

Siamo a pochi giorni dalla fine del mercato: “Io ho chiesto 2 giocatori per ogni ruolo e mi sembra che non abbiamo problemi in nessun reparto. In attacco Alvarez lo considero una seconda punta e quindi abbiamo 4 attaccanti. Durante la stagione voglio adottare moduli diversi e credo di avere a disposizione i giocatori per farlo”. L’Inter ha disputato un buon precampionato: “Esclusa la parentesi di Francoforte dove abbiamo perso, credo che la squadra sia in crescita. In campo i ragazzi cercano di aiutarsi tra di loro e l’obiettivo è quello di costruire una mentalità vincente per dar fastidio a tutte le squadre che andremo ad affrontare”.

Mazzarri chiude con un pensiero su Antonio Conte, nuovo CT dell’Italia: “Mi fa piacere. Sarà accolto con calore ad Appiano, ci metteremo a sua disposizione ed a disposizione dell’Italia come abbiamo sempre fatto”

LEGGI ANCHE

CALCIOMERCATO INTER: KUZMANOVIC VERSO IL WEST HAM

CALCIOMERCATO INTER: SCAMBIO GUARIN-INSIGNE, PARLA L’AGENTE DEL GIOCATORE DEL NAPOLI

STJARNAN-INTER EUROPA LEAGUE: ICARDI-DODO’-D’AMBROSIO, MISSIONE COMPIUTA IN ISLANDA