L’Inter ottiene i 3 punti contro una Lazio falcidiata dalle assenze e si qualifica per i preliminari di Europa League (leggi la cronaca del match). Partita dal sapore speciale, visto che per Zanetti (leggi qui il saluto del Capitano a fine partita) è stata l’ultima volta in campo a S.Siro. Grazie a questo risultato i nerazzurri si portano a quota 60 in classifica, portandosi a più 6 su Verona, Milan e Parma. La Lazio invece con questa sconfitta deve dire addio ai sogni Europei. L’Inter ha giocato un primo tempo molto buono, nonostante lo svantaggio iniziale, grazie ad un possesso di palla continuo ed ha buone trame di gioco in fase offensiva. Handanovic è stato superlativo nel secondo tempo, momento in cui la squadra ha pagato gli sforzi della prima frazione, salvando il risultato in un paio di occasioni. Samuel, anche lui all’ultima partita davanti ai suoi tifosi, ha faticato non poco nel contenere i guizzi di Keità e solo con alcuni interventi al limite è riuscito a gestire la situazione. Kovacic è stato semplicemente perfetto, sfornando due assist magnifici tramutati in gol da Palacio (leggi qui i dettagli del suo rinnovo di contratto) ed Icardi. Il numero 8 nerazzurro (foto by Infophoto) è tornato al gol grazie ad una partita basata sulla volontà e sulla corsa ma non per questo povera di qualità. La difesa della Lazio ha mostrato preoccupanti sbavature, troppo facile per i padroni di casa infilarsi negli spazi aperti della difesa biancoceleste. Keita è stato uno dei migliori, guizzante e pungente ha procurato parecchi grattacapi ai difensori avversari. Buona la prestazione dell’arbitro Massa: partita non difficile da gestire ma il fischietto di Imperia ha diretto bene senza particolari problemi.

Pagelle Inter

HANDANOVIC 7.5: non può nulla sul gol di Biava ma poi para tutto il possibile e anche l’impossibile.

RANOCCHIA 6.5: bene bene e ancora bene. Prandelli non può non considerarlo in ottica Mondiale.

SAMUEL 9: fatica non poco ma grazie alla sua esperienza (e al gioco duro) porta la pagnotta a casa come un bravo padre di famiglia. Voto alla sua carriera in nerazzurro.

ROLANDO 6: senza particolari acuti ma sempre attento e puntuale.

JONATHAN 6.5: perchè oggi gioca bene mentre nel derby settimana scorsa ha fatto male? vorremmo saperlo anche noi!!!

(ZANETTI 10: voto alla sua classe, alla sua signorilità ed alla sua carriera. Sarà un peccato non poterlo vedere più in campo)

HERNANES 6.5: poco continuo fraseggia bene con Kovacic. Mezzo punto in più per il bellissimo gol realizzato.

KUZMANOVIC 6: deve sostituire lo squalificato Cambiasso, ci prova e non gioca male ma Esteban è un’altra cosa.

(TAIDER S.V.)

KOVACIC 7.5: una delle sue migliori prestazioni. Due assist bellissimi e tanta tanta tanta qualità.

NAGATOMO 7: giocasse così tutte le partite l’Inter non dovrebbe preoccuparsi di rinforzare le corsie laterali nel prossimo mercato estivo.

PALACIO 7.5: diffidato, viene ammonito e finisce qui il suo campionato. Chiude con una doppietta che regala l’Europa ai nerazzurri.

(MILITO 9: lascia l’Inter anche lui dopo aver vinto tutto in maglia nerazzurra. Semplicemente straordinario. Voto alla sua carriera.)

ICARDI 6.5: solita prestazione fatta di lotta e sportellate con gli avversari. Bello il gol che regala il vantaggio ai nerazzurri.

ALL. MAZZARRI 6.5: dopo la brutta figura nel derby la squadra ha la reazione che il pubblico si aspettava. Lo svantaggio iniziale potrebbe essere un duro colpo da digerire ma i nerazzurri trovano la forza per ribaltare il risultato.

Pagelle Lazio: Berisha 6; Biava 6.5; Cana 5; Dias 5; Gonzalez 5.5 (Ledesma 6); Onazi 5.5 (Candreva 6); Biglia 5.5; Pereirinha 6; Keita 6.5; Klose 5.5; Anderson 6 (Minala S.V.). All. Reja 5.5

ARBITRO MASSA: 6