Inter-Lazio 3-0 con i nerazzurri che nel secondo tempo piegano la squadra biancoceleste con Banega e doppio Icardi, ed aggiungono un tassello alla striscia di vittorie consecutive, arrivando a quota tre.

Primo tempo alquanto noioso. In 45′ si contano due azioni pericolose, entrambe della formazione degli ospiti. Dopo appena un minuto ci prova Cioro Immobile, che costringe Handanovic alla respinta. Lulic ci riprova per il tap in, ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa nerazzurra.

Al minuto 18 è ancora mmobile a provarci, anche in questo caso il portiere nerazzzurrp si fa trovare pronto all’intervento.

Ripresa molto più vivace. In apertura l’Inter protesta per un calcio di rigore non concesso, ma sul prosieguo dell’azione Banega si inventa un tiro dai 25 metri che si spegne nel sette alla sinistra di Marchetti.

appena il tempo di esultare che l’Inter va sul 2-0. D’Ambrosio arriva al cross per la deviazione vincente di Icardi.

L’argentino si ripete a metà ripresa. Banega stavolta è in versione asisstman, Icardi cala il tris grazie anche alla complicità di un Marchetti non in giornata di grazia.

Da segnalare l’ingresso negli ultimi cinque minuti del discusso Gabigol. Il brasiliano ha esaltato il pubblico interista con una rabona. Poco, certo. Ma chissà che la dirigenza nerazzurra non stia ragionando sulla sua permanenza a gennaio, evitandogli il ventilato prestito ad una medio-piccola di A.