Il tira e molla è finito. Icardi firma il rinnovo del contratto con l’Inter per un accordo che rende l’argentino il più pagato dei nerazzurri.

RICHIESTE ACCOLTE

Per l’ufficialità resta solo da attendere le prossime ore, col comunicato che dovrebbe uscire probabilmente nella giornata di venerdì. Il bomber ha a ogni modo raggiunto l’intesa con la Beneamata e il matrimonio andrà avanti fino al 2021. La spunta Wanda Nara, dopo che in estate aveva incontrato i rappresentati di diverse società interessate a Maurito. Il capitano nerazzurro diventerà il giocatore più pagato dell’Inter, con un contratto da 5,5 milioni a stagione (terzo più pagato della A). La moglie-agente aveva anticipato tutti nelle scorse ore, rivelando a Tuttomercatoweb: “Il rinnovo una questione di pochissimi giorni? Sono sincera, questo non lo so. Ma penso proprio che ormai sia tutto fatto, siamo contenti”.

CLAUSOLA DA 110 MILIONI

Agenda della famiglia Icardi che ha a che fare con eventi extracalcistici. Come ha annunciato l’Inter, nella giornata di venerdì Mauro sarà presente all’Inter Store in zona Duomo, per incontrare i tifosi. Sarà l’occasione per suggellare l’accordo raggiunto con la dirigenza nerazzurra. Anche perché lunedì Icardi avrà un altro evento pubblico, ovvero quello della presentazione della propria autobiografia (Sempre avanti – La mia storia segreta, Sperling & Kupfer). Risanati i contrasti fra le parti, dopo che il club aveva chiesto di abbassare i toni mediatici della questione. Piuttosto impegnativa la stesura del contratto, richiedendo tempo per l’inserimento di numerosi bonus, a cominciare da una clausola rescissoria valida solo per l’estero (110 milioni di euro). In aggiunta vari premi per la vittoria di Champions (500mila euro), Scudetto (150mila), Europa League (150mila) e Coppa Italia (50mila), qualificazione alla Champions (200mila). Inoltre dovrebbe esserci un premio da 200mila euro ogni 10 reti realizzate, mentre la società avrà il 50% dei diritti d’immagine.