Mauro Icardi giura eternà fedeltà all’Inter. L’attaccante ha parlato con i tifosi nel corso di una chat su Facebook in cui ha fra l’altro dichiarato di voler restare a Milano fino alla fine della carriera con l’obiettivo di vincere la Champions League.

“La proprietà vuole fare le cose in grande, questo lo abbiamo percepito”, le parole di Icardi “siamo ottimisti per il futuro, Pioli ci ha cambiato la mentalità. Il mister lavora tantissimo in settimana, quel che facciamo la domenica è la conseguenza dell’impegno, della cura dei dettagli, che mettiamo negli allenamenti “.

Il sogno, insomma, si chiama Champions League. “Il mio obiettivo personale è quello di restare qui a vita, giocare ad altissimi livelli. Sarebbe bellissimo giocare in questa competizione. Quando sarà, vogliamo farci trovare pronti”.

Icardi è in lotta per la classifica cannonieri. “Mi sono avvicinato a Belotti con la tripletta all’Atalanta, ma al di là dei gol personali, l’importante è sempre che la squadra vinca. Io sono il capitano, ma lo siamo un po’ tutti”. Il prossimo obiettivo è il Milan: “E’ una delle poche squadre a cui non ho fatto gol, speriamo di rimediare ed aiutare l’Inter a vincere, soprattutto. Ho 24 anni, posso ancora migliorare tanto. Spesso mi si critica perché non gioco per la squadra, ma il mio compito è stare in area…”.

Finale su Gabigol. “E’ un ragazzo che, così come Gagliardini, ha tantissime qualità. Deve lavorare e crescere. Il futuro è dalla sua parte, diventerà un grande”.