Fredy Guarin è tornato a parlare dopo l’incredibile errore costato la vittoria per la squadra nerazzurra sul campo del Livorno (leggi qui la cronaca del match). Il centrocampista colombiano ha risposto alle domande dei giornalisti presenti a margine della presentazione da parte della Nike della nuova scarpa Magista.

Dopo Livorno ho provato molta rabbia e tristezza, i miei compagni però mi hanno aiutato molto e mi sono stati vicini nel momento più difficile”. Errore che pesa molto quello di Guarin (foto by Infophoto), che però vuole ritornare subito protagonista in campo: “Lavoro duramente in allenamento per rientrare presto in campo da titolare”.

La stagione nerazzurra, a prescindere dal pareggio di Livorno, vive un momento di difficoltà: “Abbiamo avuto poca fortuna e gli episodi non sono stati favorevoli. La palla sembra non voler mai entrare. L’obiettivo ora è vincere le prossime partite“. Servono vittorie per evitare che il Milan possa effettuare l’operazione sorpasso in classifica: “Il vantaggio lo abbiamo noi con 5 punti in più di loro, dobbiamo pensare solo a noi stessi“.

Chiusura con una considerazione sul rinnovo di contratto con la maglia nerazzurra appena firmato: “Io non penso di andare via. Nel momento in cui ho firmato l’ho fatto convinto di questa società e del suo futuro. Penso solo all’Inter“.

Guarin vuole uscire da questo brutto periodo e cerca di farlo lavorando duramente per riconquistare quel posto in squadra perso nelle ultime partite (leggi qui la formazione scesa in campo contro il Bologna). I tifosi lo aspettano fiduciosi, perchè proprio lui potrà essere quel valore aggiunto indispensabile per raggiungere la qualificazione per la prossima Europa League.