A livello di nazionali, in ogni sport, tutto iniziò con le olimpiche nel 1988, qualificazioni per i Giochi di Seul.

Ci volle lo scontro diretto tra la Nazionale B, guidata da Dino Zoff: a Perscara, il 15 aprile 1987, l’Italia vinse 2-0 con reti di Virdis e Tassotti.

E al ritorno a Rekyjavik fu più facile: 3-0 con le firme di Carnevale, Romano e Virdis.

Andò peggio a Marcello Lippi, negli unici due confronti a livello di Nazionale A (entrambi amichevoli): sconfitta all’esordio assoluto (0-2 con reti di Gudjohnsen ed Einarsson) nel 2004 e solo uno 0-0 a Padova nel 2005.

Fatta la premessa per le nazionali, ecco i precedenti tra Italia e Islanda a livello di club:

La prima volta fu nel 1986-87, in Coppa Campioni, quando la Juventus di Platini e Laudrup ebbe facilmente ragione el Valur, 7-0 a Torino e 4-0 a Reykjavik.

Poi ci sono i due precedenti di Coppa Uefa tra Torino e KR Reykjavik, anche questi con comode vittorie italiane, 2-0 esterno e 6-1 casalingo.

Il prossimo 21 agosto toccherà quindi all’Inter di Walter Mazzarri affrontare lo Stjarnan Gardabaer.

Foto: Infophoto.

Platini ironico con la Juventus

Le esultanze dello Stjarnan