Finalmente Gabigol. Il talento brasiliano acquistato dall’Inter negli ultimi giorni del calciomercato estivo, potrà finalmente essere impiegato dalla società nerazzurra: il transfer, dopo tanta attesa, è arrivato. Per vedere il giovane attaccante in campo, però, occorrerà avere un po’ di pazienza. Giovedì l’ex stella del Santos arriverà a Milano per avviare le pratiche del permesso di soggiorno, dopodiché andrà a San Siro per supportare i suoi nuovi compagni nel primo match di Europa League, che li vedrà contrapposti all’Hapoel Beer Sheva. L’Inter non ha potuto tesserare Gabigol per la competizione europea per questioni legate al fair play finanziario, dunque almeno in ambito internazionale non potrà dare il suo apporto.

De Boer però conta di averlo quanto prima almeno in Serie A: a meno di colpi di scena, il brasiliano seguirà dalla tribuna anche il big match di domenica contro la Juventus. Prima di gettarlo nella mischia, l’allenatore nerazzurro vorrebbe farlo ambientare un po’ nel nostro campionato, cominciando a farlo allenare con una certa continuità con i compagni. Secondo quanto possiamo apprendere da fonti nerazzurre, il giovane attaccante potrebbe dunque saltare anche la partita contro l’Empoli e debuttare a San Siro contro il Bologna. Se dal primo minuto o in corsa, questo è ancora tutto da decidere, ma una cosa è certa: l’appuntamento con Gabigol è fissato.